Posted on

Col termine “insonnia” si definisce la difficoltà di addormentarsi, o anche di dormire per tutta la notte. Ciò può dipendere da vari fattori: andare a letto in orari sempre diversi, dormire troppo durante il giorno, consumare pasti serali poco digeribili, praticare una scarsa attività fisica, essere in un ambiente disturbato, svolgere un’attività lavorativa che preveda turnazioni, utilizzare  apparecchi elettronici a letto o assumere alcuni farmaci che possano compromettere il riposo notturno. Altre volte, però, responsabili di tale disagio, oltre allo stress e all’invecchiamento, possono essere:

-Ansia

-Depressione

-Ipertiroidismo

-Apnee notturne

-Broncopneumopatia cronica ostruttiva

-Cefalea

-Sindrome premestruale

Il trattamento del disturbo dipende dalla causa.

Se l’insonnia non è dovuta ad una vera e propria patologia, il primo fattore su cui agire è sicuramente lo stile di vita. Coricarsi sempre alla stessa ora ed evitare di portare con sé smartphone o tablet può rivelarsi una buona abitudine, molto utile.

Seguire un’alimentazione corretta, specialmente quella relativa alla cena, lasciando trascorrere abbastanza tempo tra il pasto e il momento in cui si decide di andare a dormire, evitando già dal pomeriggio di assumere cibi e bevande che possano compromettere il sonno, può essere una valida soluzione al problema.

Chi soffre di reflusso gastroesofageo dovrebbe evitare i cibi che possono interferire con il riposo.

Di seguito potrete apprezzare un esempio di menù adatto a persone che soffrono d’insonnia, che suggerisce l’assunzione di cibi ricchi di calcio (neuromodulatore del sistema nervoso), triptofano (precursore della serotonina) e potassio (miorilassante).

Chiaramente le dosi sono orientative; per farne un calcolo preciso, è necessario conoscere il paziente e valutare determinati parametri (età, fabbisogno, composizione corporea, sedentarietà o svolgimento di attività fisica, ecc…).

ESEMPIO DI MENU’ PER PERSONE CHE SOFFRONO D’INSONNIA
    COLAZIONEUna tisana alla malva + 60 g di pane tostato + 2 uova bollite + 15 mandorle non salate + 3 albicocche
  PRANZO  60 g di riso condito con 200 g di asparagi(cotti a vapore) + 120 g di ricotta vaccina
SPUNTINO POMERIDIANO1/2 banana ed 1 kiwi
  CENA150 g di tonno fresco,  cotto a vapore e condito con 1 filo d’olio e.v.o. + 200 g di lattuga pesata a crudo, poi cotta e condita con 1 filo d’olio e.v.o. ed un pizzico di sale rosa + 20 g di pinoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.