Posted on

Gentile Avvocato, vorrei chiederle, volendo trasformare l’impianto da gasolio a metano, quale maggioranza assembleare è richiesta? Occorre anche approvare contestualmente un progetto tecnico del nuovo impianto? La ringrazio per l’attenzione. G. E.”

Per le innovazioni, l’art. 1136 codice civile prevede che le relative deliberazioni devono essere approvate con un numero dì voti che rappresenti la maggioranza dei partecipanti al condominio e i 2/3 del valore dell’edificio.

Tuttavia, la disposizione di cui all’art. 26, secondo comma, della legge n.10/91 consente che l’approvazione della trasformazione dell’impianto si effettui con la maggioranza di 501 millesimi, se, con relazione tecnica redatta da un professionista abilitato, si riesce a dimostrare che il nuovo impianto consentirà il contenimento dei consumi energetici. A tal fine non occorre, secondo la recente sentenza della Corte di Cassazione n.4216/09, che la deliberazione condominiale di trasformazione dell’impianto centralizzato di riscaldamento adottata a maggioranza dei millesimi sia accompagnata dall’approvazione di un progetto e relativa relazione tecnica di conformità, in quanto tale progetto attiene alla successiva fase di esecuzione della delibera.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *