Posted on

Questione di potere…fu!


Ammettere di avere sbagliato può non fare piacere, ma accade. Anche l’imperatore tedesco Enrico IV nel 1077, dovette ammettere di avere sbagliato. Si recò infatti, al castello di Canossa, a poca distanza da Reggio Emilia, per sottomettersi a Gregorio VII. Oggi in seguito a quell’episodio, un atto di sottomissione è anche definito come “andare a Canossa”.

di Rosa Maria de Pasquale

Print Friendly, PDF & Email