Posted on

“Buongiorno, Le chiedo un chiarimento, se possibile. Devo stipulare un contratto di locazione abitativa a canone libero, della durata di quattro anni più quattro. E’ vero che, prima di registrarlo all’agenzia delle Entrate, occorre predisporre anche una certificazione energetica e allegarla al contratto? Anche se l’inquilino nulla mi ha chiesto in proposito? Grazie. P.L.”

Con la Legge 3 agosto 2013, n. 90 era stata introdotta la sanzione di nullità sui contratti di locazione privi di APE allegato o carenti di clausola di dichiarazione di consegna dell’APE all’inquilino. Tuttavia, dopo pochi mesi, le regole sulla certificazione energetica sono state cambiate: con il decreto “Destinazione Italia” D.L.145/2013, dal 24 dicembre scorso non è più necessario allegare l’APE (attestato di prestazione energetica) al contratto di locazione per singole unità immobiliari in sede di registrazione all’Agenzia delle Entrate. E’ prevista, però, una sanzione a carico del proprietario che non fornisca al conduttore le opportune informazioni e documentazioni sulla prestazione energetica dell’immobile, di cui deve essere dato atto nel contratto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *