Posted on


Emopoietico… chi era “costui”?



E’ un tessuto contenuto nella cavità delle ossa ( da non confondere col midollo spinale che è parte del sistema nervoso) deputato alla produzione degli elementi cellulari del sangue. È costituito da cellule totipotenti (cellule staminali) in grado, secondo le necessità, di originare sia globuli rossi, sia globuli bianchi, sia piastrine. Inoltre, le cellule staminali sono capaci di replicarsi, cosicché il loro numero resta invariato durante tutta la nostra vita, anche se dovessero in parte venire prelevate (donazione di midollo osseo) . il prelievo del midollo viene effettuato mediante ripetute punture delle creste iliache(ossa del bacino) in anestesia totale o epidurale. Il prelievo dura, di norma, meno di un’ora. All’uscita dalla sala operatoria, il donatore viene tenuto in ospedale per un periodo di 48 ore. La quantità di sangue midollare che viene prelevata varia in rapporto al volume corporeo, ma è di norma compreso fra i 700 e i 1000 ml. l’organismo non avverte nessun sintomo di carenza perchè in sala operatoria gli verranno trasfuse due unità di sangue prelevate in precedenza. Il donatore deve avere un’età compresa preferibilmente tra i 18 e i 65 anni, deve essere sano e non deve essere affetto da malattie croniche.

Print Friendly, PDF & Email