Posted on

Ci sono sorrisi
che non tornano…
Lacrime che diventano pozze in cui nuotare…
Ci sono abbracci stanchi
e corse inutili…
Ci sono silenzi
lunghi e imponenti
che possono diventare “musica” per chi li sa ascoltare…
Solo così ti accorgi che
non ci sono giorni bui,
ma solo giorni
in cui la luce va a
dormire
e tu sai
che al suo risveglio,
avrà sempre una nuova alba da raccontare…
Tu, senza premura,
siediti e aspetta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.