Posted on

COMUNICATO STAMPA

RIFIUTI, LAVORO, SOLIDARIETA’.

IL BILANCIO SOCIALE DELLA COOPERATIVA SOCIALE “LE SERRE”

Mercoledì 22 Febbraio 2012, alle ore 16.30 presso il Museo del Presente (Rende) la cooperativa sociale LE SERRE presenta il BILANCIO SOCIALE relativo all’anno 2010. LE SERRE è una cooperativa sociale di tipo B, costituita nel Giugno del 2002 su iniziativa dell’associazione di volontariato “San Pancrazio” con la finalità primaria di creare opportunità lavorative per persone in situazione di disagio fisico, sociale ed economico, favorendo e promuovendo forme di organizzazione e partecipazione comunitaria del lavoro. La cooperativa opera nel settore della salvaguardia ambientale, in particolare nella raccolta differenziata dei rifiuti (carta, indumenti usati, cartucce di stampa esauste, rifiuti apparecchiature elettriche ed elettroniche – RAEE) e nella loro valorizzazione (es. vendita di abiti e accessori usati);

nell’artigianato del legno, nella raccolta e nel recupero di libri usati, antichi e/o destinati al macero.

Attraverso il Bilancio Sociale, la cooperativa LE SERRE informerà i suoi stakeholder (i soci, gli operatori, gli utenti, i committenti, gli enti pubblici, le organizzazioni del terzo settore e, più in generale, la comunità locale) dei risultati raggiunti attraverso le attività della propria struttura. Il Bilancio Sociale è, inoltre, lo strumento con cui la cooperativa mostrerà l’impatto sociale del suo operato, analizzerà la ricchezza sociale prodotta e distribuita all’interno della comunità locale, verificando che i risultati raggiunti siano conformi ai principi della cooperazione sociale, volti al perseguimento dell’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini (Legge 381/1991).

L’evento “Rifiuti, lavoro, solidarietà. Il Bilancio Sociale della cooperativa LE SERRE” sarà anche l’occasione per discutere del tema della raccolta differenziata dei rifiuti in città e nell’hinterland, per riflettere sulle esperienze in corso e per proporre nuove idee per il miglioramento dei servizi relativi alla raccolta ed al riciclaggio dei rifiuti.

PRESENTAZIONE COOPERATIVA SOCIALE “LE SERRE”

La cooperativa sociale “Le Serre” nasce nell’aprile 2002 su iniziativa dell’associazione di volontariato “San Pancrazio” di Cosenza, impegnata sin dal 1989 in attività di prevenzione dell’emarginazione e della devianza sociale e di intervento sociale ed educativo a favore dei più deboli, principalmente nel centro storico della città. Nel corso del tempo, l’associazione “San Pancrazio” ha accolto ed aiutato numerose persone in difficoltà, fra cui disabili fisici e mentali, minori provenienti da famiglie disagiate, tossicodipendenti, ex-detenuti. Dalla volontà di offrire strumenti e opportunità di inclusione sociale per le persone incontrate e accolte prende forma gradualmente l’idea di costruire percorsi di autonomizzazione e di inserimento professionale. È su queste basi che si decide di costituire una cooperativa sociale con la specifica finalità di creare opportunità di occupazione per persone socialmente svantaggiate.

Sin dalla sua costituzione il profilo attivato è stato quello di una cooperativa sociale di tipo B. L’organizzazione di “Le Serre” è, perciò, orientata alla promozione e alla realizzazione dell’inserimento lavorativo di soggetti socialmente svantaggiati, attraverso lo svolgimento di attività produttive e sociali improntate ai valori della solidarietà, al rispetto della dignità e dei diritti dei lavoratori ed alla cultura della legalità.

Attualmente il principale settore in cui la cooperativa opera è quello della salvaguardia ambientale. “Le Serre” è, infatti, regolarmente iscritta all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali (sezione della Calabria) ed al SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) ed offre servizi di raccolta, trasporto e stoccaggio di rifiuti solidi urbani e assimilabili (cat. 1), di rifiuti speciali non pericolosi (cat. 4) e di rifiuti speciali pericolosi (cat. 5). Nell’ultimo anno si è occupata, nello specifico, della raccolta di carta, cartucce esauste di stampa e indumenti usati. Per alcune tipologie, la

cooperativa si occupa anche della valorizzazione dei rifiuti, attraverso il loro recupero e la reintroduzione in commercio.

È questo il caso degli indumenti e delle scarpe usate provenienti dal canale della raccolta differenziata operata dalla cooperativa. Una parte di questi, infatti, viene recuperata e venduta ai mercatini dell’usato che si tengono settimanalmente in città e nell’hinterland cosentino.

In coerenza con le motivazioni iniziali e con gli scopi generali della cooperativa, “Le Serre” ha ideato un sistema di sostegno per soggetti fortemente indigenti che prevede la consegna di blocchetti di tiket di euro 5,00 alla Caritas diocesana ed agli uffici dei servizi sociali dei paesi in cui la cooperativa effettua la raccolta degli indumenti. Le persone che, secondo le valutazioni della Caritas e dei servizi sociali vivono in condizione di povertà, possono spendere i tiket presso le bancarelle della cooperativa, facendo degli acquisti in un modo che non lede la loro dignità personale.

Un’altra parte degli indumenti derivanti dalla raccolta differenziata è destinata, poi, al recupero delle fibre tessili e un’ultima parte viene venduta presso “Ri-Vestiti”, il negozio dell’usato solidale della cooperativa “Le Serre”. Inaugurato nel settembre del 2011, “Ri-Vestiti” espone i migliori capi provenienti dall’attività di raccolta della cooperativa. Gli indumenti, lavati ed igienizzati presso alcune lavanderie della città, sono venduti al pubblico nei locali del negozio, sito in via Galluppi n. 1/D, Cosenza.

Attraverso il negozio dell’usato solidale “Ri-Vestiti”, “Le Serre” ha aperto un nuovo canale di sostegno alle iniziative di inclusione sociale e di solidarietà che sono da sempre alla base della mission della cooperativa.

Dalla raccolta differenziata della carta, invece, vengono recuperati i libri e le riviste scartate. È questo il principale canale da cui si rifornisce la libreria della cooperativa, denominata “Al libro salvato. Libreria antiquaria, d’occasione e del libro usato”, situata nei locali della sede operativa di Vadue di Carolei. La libreria custodisce più di 15.000 volumi che altrimenti sarebbero stati destinati al macero. Nel corso del tempo, grazie anche alle donazioni dei privati cittadini, la libreria della cooperativa “Le Serre” è diventata un punto di riferimento importante per quanti, comperando un

libro o una rivista, attribuiscono all’acquisto un valore etico e solidale.

“Al libro salvato” espone testi di ogni genere: dalla cultura locale ai classici della letteratura italiana, dai testi giuridici ai saggi di carattere sacro, dai libri per bambini ai testi rari e ormai fuori commercio.

Nella stessa sede di Vadue di Carolei esiste, inoltre, il laboratorio artigianale della cooperativa al cui interno vengono realizzate riproduzioni di icone sacre e piccole bomboniere in legno destinate alla vendita.

Fra i servizi offerti dalla cooperativa si contano pure quelli relativi al trasporto di merci, all’effettuazione di traslochi, allo sgombero di locali come soffitte, cantine, ecc.

Grazie alle competenze professionali di alcuni suoi membri, la cooperativa si occupa, infine, di fornire assistenza e consulenza informatica.

Per Info

LE SERRE SOC. COOP. SOC.

Sede operativa: Vadue di Carolei, snc, Cosenza

Tel. 0984-624849

Email info@leserreonlus.com

AL LIBRO SALVATO. LIBRERIA ANTIQUARIA, D’OCCASIONE

E DEL LIBRO USATO

Presso la sede operativa della cooperativa

sociale “Le Serre”

Tel. 3451442576

Email: lombardo@leserreonlus.com

RI-VESTITI. IL NEGOZIO DELL’USATO SOLIDALE

Via Galluppi, n. 1/D, Cosenza

Tel. 0984-624849

LABORATORIO ARTIGIANALE DEL LEGNO

Presso la sede operativa della cooperativa

sociale “Le Serre”

Tel. 342-3345416

Email: info@leserreonlus.com

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *