Posted on


Quando il corpo riposa, i pensieri invadono la mente innalzandosi tra aria e luce.


Nuove “luci nel buio” dalla casa circondariale di Cosenza: bagliori di quella integrazione e riscatto che stanno alla base di ogni Società civile


Gentile avvocato Marchese Le scrivo, per inviarle altri miei scritti, che ho ultimato in questo momento. Con la presente colgo l’occasione per ringraziarla e salutarla. Cosenza 30/05/2002

Lo Giudice Pietro

Il pensiero

Sono qui

sdraiato sul letto

appoggio la testa

sul cuscino.

I pensieri invadono

la mia mente,

si innalzano tra aria e luce.

Un venticello

li porta via.

Tutto è silenzio

*************************************

Padre Pio

Le tue stimmate

hanno manifestato

la sofferenza di Gesù

il tuo nome

è entrato nella

mente di tutti

hai invaso i cuori

di quanti ti cercano

il profumo dei fiori

fai sentire quando

concedi una grazia

hai dato molto aiuto

da vivo con le tue preghiere

da morto ancora di più

con la tua immagine

che sempre è viva

nei nostri occhi.

Print Friendly, PDF & Email