Posted on

“Da circa un anno e mezzo nel palazzo dove abito uno dei proprietari lascia circolare il proprio cane negli spazi comuni, privo di museruola e guinzaglio, determinando una situazione di pericolo per persone e cose. Può farlo?Grazie. P.L.”

Ciascun condomino ha il diritto di usare e godere delle cose di proprietà comune con il limite di rispettarne la destinazione, di non alterare la stabilità ed il decoro architettonico dell’edificio e di non ledere il pari diritto di uso e di godimento degli altri condomini (art. 1102, 1139 cod. civ.).

Quindi, usare gli spazi comuni di un edificio in condominio per farvi circolare il proprio cane senza cautele può costituire una limitazione del pari diritto che gli altri condomini hanno sui medesimi spazi, ove la mancata adozione di tali cautele non consenta loro di usare e godere liberamente degli spazi comuni, come affermato dalla giurisprudenza in casi analoghi (Corte di Cassazione, sentenza n.14353/200).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *