Posted on

Squisita!



 

La “cuddrura” è un dolce pasquale tipico calabrese.

In base alla zona geografica prende un nome diverso: cuddrura, cuzzola, cuzzupa.

I più tradizionalisti la degustano con il salame, i più piccini la preferiscono con la nutella, c’è chi, a colazione la inzuppa nel latte.

Ecco come la prepara nonna Aurora.

 

Ingredienti:

  • 1Kg di farina,
  • 250 gr. di zucchero,
  • 4 uova,
  • 125 gr di burro,
  • 200 gr. di latte intero,
  • la buccia grattugiata di un limone,
  • 3 cucchiai di liquore anice,
  • 1 bustina di vanillina,
  • 2 bustine di lievito,
  • 1 uovo sbattuto per decorare.

 

Preparazione:

in una terrina sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere la scorza di limone, il liquore, il burro ammorbidito, il latte.

A questo punto unire la farina mescolata con il lievito, la vanillina e impastare.

Bisogna ottenere una pasta omogenea e morbida.

Modellare due pezzi di pasta, per volta, a forma di filoncino e intrecciarli. Congiungere le due estremità formando una “cuddrura“(ciambella).

Spennellare la cuddrura con un uovo sbattuto e metterla in forno(caldo) a 180°, lasciandola cuocere per 45 minuti circa.

 

Buona Pasqua!

di Aurora Scaramuzzino  e di Francesca Miceli

Print Friendly, PDF & Email