Posted on

Sono separato e l’appartamento dove abitavo con mia moglie e mia figlia, di mia proprietà, è stato assegnato a mia moglie, la quale non provvede a pagare le relative spese, in particolare l’ICI. Poiché la sentenza non ha disposto nulla, vorrei sapere: chi deve pagarla? Grazie. Distinti saluti. B.P.”

In caso di separazione dei coniugi – o di divorzio – l’assegnazione dell’abitazione familiare esonera il coniuge assegnatario soltanto dal pagamento del canone per l’uso dell’appartamento nei confronti dell’altro coniuge, proprietario esclusivo dell’immobile assegnato.

Pertanto, quando viene attribuita ad uno dei coniugi l’abitazione di proprietà dell’altro, la gratuità di tale assegnazione è da riferire solo all’uso dell’abitazione, ma non si estende alle spese correlate a detto uso, tra cui le spese condominiali, che riguardano la manutenzione delle cose comuni poste a servizio anche dell’abitazione familiare, che gravano sul coniuge assegnatario.

Il pagamento dell’ ICI, invece, spetta al proprietario dell’immobile e non all’assegnatario, non avendo quest’ultimo alcun diritto reale sull’immobile, come affermato dalla Corte di Cassazione con sentenza n.18476/05.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *