Posted on

… E senza coprirsi!


Nel novembre 2000, a New York, l’illusionista statunitense David Blaine si è fatto seppellire per quasi 62 ore in un sarcofago di ghiaccio, formato da due spesse lastre sagomate sulla sua figura e poi richiuse: per bere e respirare ha utilizzato due tubi collegati all’esterno.

Print Friendly, PDF & Email