Posted on

A chi spetta? Cosa fare per riscuoterlo?


“Ho letto su un giornale che per i bambini nati nello scorso anno lo Stato paga un assegno di €1.000,00. Io ho avuto un bimbo a settembre 2005. Cosa devo fare per avere l’assegno?”

E’ prevista l’erogazione di un bonus di €1.000,00 per ogni figlio nato o adottato nell’anno 2005 e per ogni figlio, dal secondo in su, nato o adottato nell’anno 2006.

Il diritto alla riscossione dell’assegno spetta alla persona che:

– esercita la potestà sui figli

– è cittadino italiano o comunitario.

– è residente in Italia.

– appartiene a un nucleo familiare con un reddito complessivo non superiore a 50.000 € (per i nati nel 2005 il reddito di riferimento è quello del 2004; per i nati nel 2006 è quello del 2005). Tale requisito deve essere autocertificato.

Per l’anno 2005, alla fine del mese di gennaio, è iniziato l’invio delle lettere agli interessati con l’indicazione dell’Ufficio postale di zona presso il quale è possibile riscuotere l’assegno.

Per l’anno 2006 è previsto che la comunicazione pervenga entro la fine del mese successivo a quello di nascita o di adozione.

Al fine di riscuotere l’assegno, quindi, bisognerà presentarsi, nel periodo e presso l’ufficio postale indicati nella comunicazione, con la lettera ricevuta e compilare un’autocertificazione che attesti i requisiti previsti dalla Finanziaria. Una volta trascorso il periodo utile per la riscossione, invece, occorrerà recarsi presso la Direzione provinciale del Ministero dell’Economia e delle Finanze competente per territorio oppure interpellare il Call Center (numero verde 800.863.223). Nel caso di mancata comunicazione, gli interessati dovranno rivolgersi al medesimo ufficio.

Erminia Acri-Avvocato

Print Friendly, PDF & Email