Posted on

E’ possibile il matrimonio tra un maggiorenne ed una ragazza non ancora sedicenne?

“Sono un ragazzo di 19 anni. Sono fidanzato con una ragazza di quasi 16 anni: se ci volessimo sposare, come potremmo fare? E se i suoi non fossero d’accordo? I miei non avrebbero nessun problema a prendere la custodia della ragazza. Puo’ aiutarmi? Grazie.”

Per contrarre matrimonio, secondo la legge italiana, occorre aver raggiunto la maggiore età. Tuttavia, anche chi non abbia ancora compiuto 18 anni può decidere di sposarsi purchè, però, abbia almeno 16 anni ed ottenga il permesso da parte del Tribunale per i minorenni del luogo in cui risiede.

A tal fine, il Tribunale, ricevuta la richiesta del minore, valuta discrezionalmente le circostanze, in particolare la maturità psico-fisica del minore, le sue condizioni economico-sociali ed i motivi per cui intende sposarsi; sente anche i genitori del minore e dà l’autorizzazione alle nozze se ritiene sussistenti le condizioni necessarie.

Ove il matrimonio venga autorizzato dal Tribunale, il minore, col matrimonio, si emancipa. Con l’emancipazione viene meno la potestà dei genitori del minore, i quali non possono più compiere atti come rappresentati del figlio/o, e si procede alla nomina di un curatore – per assistere il minore nel compimento di atti eccedenti l’ordinaria amministrazione -, che è il coniuge, se maggiore di età.

Print Friendly, PDF & Email