Posted on

Attenti al morso!



Gli animali più temibili sono quelli velenosi. Alcuni di essi sono in grado di produrre un veleno tanto potente da uccidere un uomo, come il piccolo polpo dagli anelli blu, apparentemente innocuo, il quale dopo aver morso la sua vittima, spruzza il veleno sulla ferita, causando il blocco del sistema nervoso e quindi la morte.

Lo scorpione ha un pungiglione sulla punta della coda che utilizza per immobilizzare la preda e ucciderla. Attacca l’uomo solo per difesa e la puntura degli esemplari più grandi può uccidere una persona in poche ore. Dolori atroci, difficoltà respiratorie e talvolta anche la morte sono gli effetti del morso della femmina della vedova nera, il più temibile dei ragni, riconoscibile dalle macchie rosse sul ventre nero.

Il serpente terrestre più pericoloso è il cobra indiano, il cui morso uccide in 20 minuti. Particolarmente terribile per il suo veleno è il piccolo serpente corallo. La sua vivace colorazione serve ad avvertire i nemici della sua pericolosità.

Il polpo dagli anelli blu vive nei pressi della barriera corallina australiana. Lo scorpione è diffuso nelle regioni calde e asciutte, mentre la vedova nera ha il suo habitat nelle zone calde dell’America e nel sud dell’Europa.

Print Friendly, PDF & Email