Posted on


Ancora qualche giorno per pagare solo il 25% della somma dovuta per le contravvenzioni stradali, ma non per tutte….



La Finanziaria prevede condoni anche per le multe automobilistiche non pagate.

Oggetto del condono sono soltanto le multe emesse da Polizia, Carabinieri o altri organi statali, che siano state iscritte a ruolo entro il 31 dicembre del 2000. Ciò vuol dire che, per usufruire del condono, le infrazioni debbono essere state commesse all’incirca fino a metà del 2000, perché di solito i ruoli vengono consegnati qualche mese dopo la scadenza di 60 giorni, prevista per il pagamento ordinario.

Inoltre, il condono non vale per le multe inflitte dai vigili urbani, di competenza degli enti locali, essendo limitato ai ruoli emessi da “uffici statali”.

Gli automobilisti interessati dalla sanatoria possono mettersi a posto pagando il 25% del valore delle multe, oltre eventuali spese sostenute dal concessionario. A tal fine occorre sottoscrivere l’atto con cui si dichiara di avvalersi della possibilità del condono, entro il 16 maggio 2003 (questo termine è stato stabilito a seguito della seconda proroga rispetto alla data del 31 marzo, fissata dalla Finanziaria), pagando, contestualmente alla firma dell’atto, almeno l’80% dell’importo dovuto.

Erminia Acri-Avvocato

Print Friendly, PDF & Email