Posted on

Costruita come una station, sembra quasi una monovolume: sar? una berlina?


E’ una wagon di medie dimensioni, con un bagagliaio contenente le valigie per 5 persone grande e regolare con l’imboccatura ampia, il lunotto che si apre indipendentemente dal portellone e la soglia d’accesso bassa per facilitare le operazioni di carico e scarico.

E’ costruita sulla base della Stilo a 5 porte allungata di 26 cm. proprio per creare un maxi baule .

Migliorabile l’abitabilità: il divano è stretto per 3 adulti e la posizione di guida è scomoda per le persone alte più di 180 cm. Il motore 1.9 turbodiesel a iniezione diretta common rail ( sistema di iniezione diretta ad alta pressione: il gasolio si accumula in un condotto rail comune – “common” prima di essere spruzzato nei cilindri; nel condotto mantiene pressioni elevate in modo da polverizzarsi meglio, migliorano combustione, rendimento e consumi). La versione più ricca di optionals è la Dynamic con 6 air bag, ABS, controllo trazione , 4 alzavetri elettrici e radio con cassette.

Con un valido turbodiesel da 115 CV, ha buone prestazioni raggiungendo i 100 Km/h in 11.52 sec. e superando i 191.2 Km/h, con il motore che lavora a 4100 giri e il tachimetro che indica 203 Km/h. Il consumo medio è di 14.03 Km/l, 12.76 in città con una coricatura notevole in curva, ma un sorpasso senza scalare a 1700 giri. A velocità costante il motore è poco rumoroso.

Gli interni sono al livello delle tedesche: morbida la plastica della plancia e consolle, peccato che il montaggio non sia fatto con cura (sono presenti scricchiolii), sedili in pelle (1240 Euro), regolatore automatico regolatore automatico della velocità di crociera (270 Euro) , climatizzatore automatico bizona, airbag laterali , controllo elettronico di stabilità. Nel cambio le marce entrano bene, la frizione è pesante da premere, lo sterzo leggero in manovra è poco preciso ai piccoli angoli di sterzata . Carrozzeria alta , sospensioni morbide completano il quadro.

Gianluca Ionà

Print Friendly, PDF & Email