Posted on

Proverbio Ebraico:”Dio non poteva essere dappertutto: per questo ha creato le mamme.”

Una puntata affettiva quella dell’otto maggio a casa di Gigliottitesa a ricordare la festa della mamma, celebrata domenica 11 maggio dai figli di tutte le età che, con fiori, dolci e regali di ogni genere, amano, di solito, festeggiare la propria genitrice.

Una tradizione solo italiana? Non sembrerebbe. Infatti, anche se gli italiani sono un popolo di sentimentali, particolarmente legati alle tradizioni ed alla famiglia, tale ricorrenza diventa un’occasione, in tutti i paesi del mondo, per circondare di premure e di affetto, colei a cui si deve la propria esistenza.

Le origini di questa festa, come la storia insegna, si perdono nei secoli e nei popoli, fino a risalire agli antichi greci ed agli antichi romani che, proprio in questo periodo dell’anno celebravano le divinità legate alla fertilità.

Nei tempi più recenti, invece, precisamente nel 1914, negli Stati Uniti, il presidente Wilson ufficializzò definitivamente questa festa, fissandola nella seconda domenica di maggio.

In questo clima di festa dei sentimenti, non poteva mancare il sapiente commento all’argomento da parte di Giorgio Marchese che ha parlato dei rapporti tra madre e figli, caratterizzati da problemi per la mancanza del dialogo e della comprensione, ricordando, comunque, riferendosi ai genitori, che ognuno da’ quello che ha. A tal proposito, il professionista ha citato un aforisma del poeta indiano K. Gibran che fa riflettere, inducendo a modificare i giudizi su ciò che ci viene dall’esterno: “Chi ti dà una serpe quando chiedi un pesce, può darsi abbia solo serpi da dare. La sua, dunque, è generosità.”

Anche in questa puntata, non sono mancate le consulenze legali , infatti l’avv. Acri in diretta, ha risposto ad un’email, giunta alla redazione de LaStrad@, di un telespettatore di Rossano (CS) che, avendo parcheggiato l’auto davanti al suo garage con passo carrabile, ha trovato una multa e si poneva il quesito se fosse giusto pagarlaIl legale, disattendendo probabilmente le aspettative della parte interessata, ha detto che in questi casi, purtroppo, in base all’orientamento prevalente dei giudiciil divieto di sosta vale per tutti, incluso il titolare dell’autorizzazione all’apertura di un passo carraioSi può, comunque, tentare una contestazione della contravvenzione da parte di colui che, a pagamento, gode della facoltà di inibizione dell’accesso tutelato, considerato che funzione del passo carrabile è quella di garantire la libera entrata nella proprietà privata.

Relativamente alla curiosità della settimanaLaStrad@web, ha proposto agli ascoltatori la notizia che, da oggi in poi, è possibile viaggiare in aereo tutti nudi, prenotando un volo sul charter che da Miami arriva a Cancun in Messico. Se si è disponibili a slacciarsi reggiseni, togliersi calzini e sfilarsi le mutande ci si può rivolgere alla “Castaways”, agenzia di viaggi di Miami specializzata in pacchetti di viaggio per nudisti. Nonostante gli 87 passeggeri del charter abbia pagato il doppio della tariffa normalmente applicata, le prenotazioni vanno a ruba per i prossimi voli…..

Per gli intermezzi musicali, E. Piscitelli e Valentina Venneri, ospiti fissi del programma che, insieme alla band “Antiche Armonie” hanno animato piacevolmente la serata creando, in alcuni momenti, un’atmosfera suggestiva.Da LaStrad@web è tutto, arrivederci alla prossima puntata.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *