Posted on

Salve, colline del bruzio…Voi, brune di ulivi, chiare delle chiazze dei paesi, arrampicati ai docili declivi…ch’ascoltate il vernacolo degli uomini, alle valli, e il canto delle nuvole, su, in cima”


SALVE COLLINE

Salve, colline del bruzio che ristate

sotto il cocente sole che dardeggia

e l’accogliete a sera che rosseggia

là sulle cime vostre tonde.

Voi, brune di ulivi,

chiare delle chiazze dei paesi,

arrampicati ai docili declivi.

Con sui fianchi turpi cicatrici

di frane orrende ed infiniti incendi.

Ch’ascoltate il vernacolo degli uomini, alle valli,

e il canto delle nuvole, su, in cima.

Fabio Puja

Print Friendly, PDF & Email