Posted on

Prima che il tuo silenzio

diventi il mio dolore

ricoprirò col mio silenzio il tuo,

cosicché sia io ad ascoltare

il non-suono delle tue non-parole

….perché se tu mi scorderai

io t’avrò già scordato…

Prima che la tua assenza

diventi il mio vuoto

ricoprirò con la mia assenza la tua,

cosicché sia io a scomparire

e annullare la mia immagine

dai tuoi occhi lontani

….perché se tu mi cancelli

io t’avrò già cancellato….

Prima che il mio sgomento

diventi pianto

confonderò le mie tempeste alla tua pioggia

cosicché sia io a bagnare i miei occhi

sotto un cielo di nuvole nere

…perché se tu non piangerai

non piangerò neanch’io…

e prima che il tuo “niente”

diventi il mio “tutto”

saprò svuotarmi di te, della tua ombra

cosicché sia io ad andare via…

…..perché se tu non vorrai amarmi

non ti amerò neanch’io…

Print Friendly, PDF & Email