Posted on


Sotto il cielo celeste e cristallino, al tepore dei raggi del sole andiamo, amici, a godere la bella stagione!


Usciamo amici,

Dai Borghi e dal Corso,

Per godere con gioia

Questa bella Primavera !

Lasciamo i Colli

Che traspaiono lassù !

Andiamo

Verso il divino azzurro mare

Che frusciante e salmastro

Da sotto il Litorale,

Col dolce tremolìo

Lambire vuol

Gli scalzi piedini.

Andiamo amici

Verso il pesco fiorito,

Sulla distesa degli orti

Ove, selvette d’insalata ricciolina,

Nel vialetto dell’aglio,

Spuntar si vedon

Come puri diamanti

Le testoline dei fagioli.

Andiamo amici !

Col cuore acceso di conquistatori,

Sotto il cielo celeste e cristallino,

Al garrire della rondine,

Col tepore dei raggi infocati del sole

Che sorride,

Lassù,

Giulivo.

Andiamo ! Amici !

E’ Primavera !

 

30 Marzo 1998 Giuseppe Verduci

Print Friendly, PDF & Email