Posted on


Entriamo a scoprirlo, per avere le idee un pò più chiare.




Cosa è il Denaro?

– di Giovanni Russo –

“I genitori danno ai figli il meglio che possiedono e non possono essere responsabili se hanno dato messaggi scorretti”

Gino Sursani

Oggi sarei certamente colpevole se, a mio figlio Gio-giò, per errore dovessi dare messaggi scorretti; non potrei essere giustificato. A me insegnarono che il denaro andava conservato, risparmiato; ed i motivi erano pure stati tanti: il denaro era poco e non si riusciva a guadagnarne mai abbastanza, né si sapeva se domani era ancora possibile comprare il cibo.

Da questi fatti che erano vissuti in molte famiglie ( eravamo in tempi di guerra e post-bellum ) saranno nate le paure primarie per cui moltissimi avevano capito che la sicurezza era nell’aver soldi;

oggi, molte cose sono cambiate e bisogna ridimensionare gli insegnamenti secondo realtà.

All’esame approfondito di revisione sugli apprendimenti avuti, ho ricavato valori diversi:

  1. il denaro viene prodotto da esseri umani e non è vero che il denaro produce persone mature;
  2. il denaro è solo uno strumento da utilizzare per risolvere i propri bisogni, ma ce ne vuole molto di più per appagare i desideri e, molto spesso, gli sforzi non valgono i desideri;
  3. (È anche vero che i desideri genericamente servono per compensare le molte frustrazioni che la realtà fa soffrire; però è più economico, in senso vitale, affrontare e sormontare le frustrazioni)

  4. il denaro è dunque uno strumento prodotto da esseri umani, e non può rappresentare la cosa più importante della vita ( come molti credono: il denaro può tutto).


Non è vero!


Giovanni Russo


Ponendo attenzione a come impieghiamo il nostro tempo, scopriremo che, per essere veramente felici, non c’è bisogno di possedere tante cose o di poter effettuare molti acquisti, o di essere proprietari di diversi beni immobili o, ancora, di essere titolari di un cospicuo conto in banca…no!, c’è bisogno semplicemente di poter godere della gioia di essere vivi attraverso i nostri 5 meravigliosi sensi. Ricordiamocene quando effettueremo i nostri prossimi investimenti in denaro…

Francesco Chiaia – 16 luglio 2002

Print Friendly, PDF & Email