Posted on

Togliamo le zavorre!



I sommergibili raggiungono le profondità oceaniche riempiendo d’acqua apposite camere. Quando devono riemergere, l’acqua viene espulsa immettendo nelle stesse cavità aria compressa. Queste due operazioni permettono al sommergibile di variare il livello d’immersione al variare della quantità d’aria presente nelle camere. Lo scafo dei sommergibili è generalmente doppio: quello interno serve per contrastare la pressione dell’acqua, quello esterno ha una forma adatta alla navigazione. Ma si potrà vivere in fondo al mare?

Vi sono architetti che stanno studiando la possibilità di installare basi o laboratori sottomarini, collegati con complessi sistemi cavi alla superficie. Per realizzare il sogno di colonizzare gli oceani, si dovranno studiare soluzioni tecnologiche altamente specializzate, che consentono agli uomini di condurre una vita confortevole e sicura e di avere in dotazione i mezzi per esplorare l’ambiente circostante.

Print Friendly, PDF & Email