Posted on

Egr. Avv. Marchese, sono Domenico Alessandria, detenuto del Carcere di Cosenza. Sono nato a Vibo V. il 03.04.1978. Frequento il I anno della scuola alberghiera. Per la rubrica che ha voluto dedicarci, e la ringrazio, le invio le poesie che ho scritto finora. Passo il tempo componendo versi e dedicandomi, assieme ai miei compagni della compagnia teatrale Cammino, alla recitazione. Colgo l’occasione per salutarla, sperando di avere presto sue notizie e ripromettendomi di mandarle i miei prossimi lavori. Cosenza 28.05.2002

Alessandria Domenico

Giovane ormai senza luce

piango una lunga pena,

i miei sogni non torneranno,

la mia giovane età è ormai finita.

Terra mi hai riempito di polvere,

mondo senza fanciullezza,

paese senza giovinezza,

rimane un ricordo di dolore.

Nessuno ha ascoltato le mie preghiere,

parole volate al vento,

speranze svanite nel nulla….

Giovane senza alcuna luce,

giovane senza amici,

senza soldi e povero.

Viso senza sorriso

occhi pieni di tristezza

occhi di lacrime.

Resta dentro di me questo ricordo.

La mia giovane età è ormai finita.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *