Posted on

…hai imparato a vivere e ad accettare la vita così com’è, senza dimenticarmi.


Egr. Avv. Marchese, sono Domenico Alessandria, detenuto del Carcere di Cosenza. Sono nato a Vibo V. il 03.04.1978. Frequento il I anno della scuola alberghiera. Per la rubrica che ha voluto dedicarci, e la ringrazio, le invio le poesie che ho scritto finora. Passo il tempo componendo versi e dedicandomi, assieme ai miei compagni della compagnia teatrale Cammino, alla recitazione. Colgo l’occasione per salutarla, sperando di avere presto sue notizie e ripromettendomi di mandarle i miei prossimi lavori.

Cosenza 28.05.2002

Alessandria Domenico

Ogni mio dolce pensiero è rivolto a te

ai tuoi abbracci,

le affettuose carezze,

le belle parole,

gli utili consigli.

Hai imparato a vivere

e ad accettare la vita così com’è.

Hai passato dei momenti così difficili

ma non ti sei mai dimenticata di me.

Continua ti prego,

continua come hai fatto finora

perché alla fine ti sentirai dire grazie,

un grazie speciale.

Print Friendly, PDF & Email