Posted on

Quando il sole illumina una giornata di pioggia…


La luce del sole ci appare bianca, ma in realtà è composta da sette colori. Se un fascio di luce attraversa le minuscole gocce d’acqua che restano sospese nell’aria dopo un temporale, si scompone nei suoi sette colori e noi vediamo in cielo l’arcobaleno. La stessa scomposizione si può ottenere facendo passare il fascio di luce attraverso un prisma di vetro. I colori dell’arcobaleno compaiono sempre nello stesso ordine: rosso, arancione, giallo, verde, azzurro, indaco e violetto.

Fu lo scienziato inglese Isaac Newton (1642 – 1727) a scoprire che, attraversando un prisma di vetro a sezione triangolare, la luce bianca si scompone in fasci di diverso colore.

Print Friendly, PDF & Email