Posted on

Per imparare a “distinguere il grano dalla pula”.


 

Dizionario dei modi di dire – Lettera “D”


  • Dare a intendere che cristo è morto dal sonno: raccontare cose inverosimili; far credere cose assurde.
  • Dare calci alla greppia: mostrarsi ingrato.
  • Dare corpo alle ombre: credere veri pericoli o minacce che esistono solo nella propria fantasia .
  • Dare dalla porta e togliere dalla finestra: regalare qualcosa e trovare il modo di riprendersela .
  • Dare del burro a qualcuno: blandire o corrompere per ottenere favori.
  • Dare di becco: gettarsi con voracità sul cibo; usato anche per indicare il comportamento di una persona saccente .
  • Dare di capo: imbattersi all’improvviso in qualcosa o in qualcuno.
  • Dare disco verde: dare via libera;
  • Dare fiato alle trombe: dare la massima pubblicità ad un evento, ad una notizia;.
  • Dare forfait (pronuncia: “forfè”): arrendersi; annullare un impegno;
  • Dare fuoco alla miccia: fomentare rivolte o disordini;
  • Dare grucciate agli zoppi: accanirsi contro chi è già in posizione più debole;
  • Dare il contentino: concedere a qualcuno una piccola gratificazione per fargli ingoiare qualcosa di molto spiacevole;
  • Dare il la: avviare e determinare l’andamento di un incontro, una conversazione;
  • Dare il mattone: sparlare;
  • Dare il pane e la sassata: fare un piacere ma in modo scortese e villano;
  • Dare il tracollo alla bilancia: far precipitare rapidamente una situazione già precaria;
  • Dare in ciampanelle: dire cose senza senso;
  • Dare l’erba trastulla: illudere qualcuno e tenerlo buono con false promesse;
  • Dare l’incensiere sul naso: lodare in modo goffo e rozzo;
  • Dare l’ostracismo: infliggere una severa condanna mediante l’isolamento o l’esilio;
  • Dare la baia : beffare, burlare;
  • Darsi al bel tempo: darsi alla bella vita; spassarsela;
  • Darsi alla macchia: fuggire per evitare la cattura;
  • Darsi di gomito: farsi un cenno d’intesa,indica complicità in qualcosa;
  • Dire a mezza bocca: dire a metà; parlare a mezze parole; non esprimersi con chiarezza dando luogo a malintesi ed equivoci;
  • Dire a nuora perché suocera intenda: fare arrivare a qualcuno un messaggio spiacevole per via indiretta;.
  • Dire a spizzichi e bocconi: dire con fatica, a poco a poco;
  • Dire fuori dai denti: parlare duramente, senza allusioni o giri di parole;
  • Dire in soldoni: parlare in modo semplice e facilmente comprensibile;
  • Dire quattro parole in croce: parlare poco e male;
  • Dissotterrare l’ascia di guerra: dare inizio ad una disputa bellicosa.
  • Distinguere il grano dalla pula: separare ciò che è buono da ciò che è cattivo;
  • Diventare verde: farsi livido per la rabbia, per l’invidia , per la gelosia;
  • Dolersi di gamba sana: lamentarsi senza averne motivo.
  • Dormire con la serva: non essere a conoscenza di cose che tutti sanno;
  • Dormire della grossa: essere profondamente addormentato;
  • Dormire tra due guanciali: essere tranquillo e sicuro , non avere preoccupazioni;
  • Drizzare la barca : rimettere in sesto una situazione compromessa;.
  • Durare da Natale a Santo Stefano : essere di breve durata .


 

… CONTINUA CON LA LETTERA E

Print Friendly, PDF & Email