Posted on


…….è legittimo?

Il Sindaco del Comune di Treviso, con provvedimento n. 48791 del 29.6.2004, aveva vietato “ai proprietari ed ai detentori di cane, anche in temporanea consegna ed a qualsiasi titolo” di condurre lo stesso in una serie di località del cetro cittadino.


Alcuni detentori di cane hanno proposto ricorso contro il predetto provvedimento e ne hanno ottenuto la sospensione dal TAR Veneto che, con ordinanza 27/07/2004 n. 797, ha stabilito che il Comune non può vietare l’accesso dei cani alle vie del centro.

In particolare, il TAR ha precisato che il provvedimento comunale “appare violare i principi di adeguatezza e proporzionalità tra azione e reazione, laddove, anziché contrastare il riscontrato fenomeno con i normali mezzi predisposti dall’ordinamento (maggiore prevenzione, inasprimenti dei controlli e della repressione), vieta puramente e semplicemente un determinato comportamento, incidendo peraltro sulla libertà dei proprietari-detentori di cani, ai quali sono interdette talune zone della città”.

Erminia Acri-Avvocato

Print Friendly, PDF & Email