Posted on

Come si calcola l’adeguamento ISTAT?

“Vorrei sapere come calcolare l’adeguamento annuale ISTAT per l’assegno di mantenimento che percepisco per mio figlio dopo la separazione da mio marito…spero di essere stata chiara.

La Ringrazio”.

Dopo 12 mesi di corresponsione dell’assegno di mantenimento -salvo diversa disposizione in sentenza o negli accordi-, all’inizio del secondo anno, l’assegno va maggiorato in relazione all’indice di svalutazione ISTAT relativo al mese precedente.

L’indice di rivalutazione dell’assegno alimentare eo di mantenimento da applicare è l’indice ISTAT relativo ai prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, che viene pubblicato mensilmente sulla Gazzetta Ufficiale.

Il primo adeguamento, quindi, viene effettuato dopo un anno dalla determinazione mentre, per gli anni successivi, il calcolo dell’aggiornamento si baserà sempre sull’assegno erogato nell’anno precedente. Ad esempio, se l’indice ISTAT di svalutazione è del 3% e l’assegno da rivalutare è di 500 EURO, questo va aumentato di 15 EURO. Pertanto, l’assegno per l’anno successivo sarà di €115 e tale importo, alla fine dall’anno successivo, sarà poi aumentato di nuovo in base alla svalutazione del periodo.

Erminia Acri-Avvocato

Print Friendly, PDF & Email