Posted on

Un piatto leggero senza rinunciare al sapore.


Sformato di riso e verdure.©

Mais o granoturco.

E’ un cereale importato in Europa dall’America, dove costituiva la base alimentare delle grandi civiltà precolombiane. Dagli studi eseguiti sull’evoluzione di questo cereale si è osservato una perdita delle caratteristiche originarie attraverso continue ibridazioni.

La sua composizione è meno equilibrata rispetto a quella degli altri cereali, ma ugualmente soddisfacente da un punto di vista nutrizionale. La preparazione alimentare più gradita del mais è la polenta.

Ha la proprietà di ridurre l’iperattività della tiroide, e il ritmo del metabolismo; è quindi indicato nei casi di irritabilità ed eccitazione.

Ingredienti:

200 gr di riso arborio o carnaroli (per risotti), 100 gr di piselli, 200 gr di patate, 300 gr di carote grattugiate, 4/5 foglie di indivia riccia, 50 gr di mais, 100 gr di margarina vegetale, 2 uova, 60 gr di grana padano, 150 ml di latte, noce moscata, sale q.b, pepe nero macinato.

Tempo di realizzazione: 50/60 minuti compresi i tempi di cottura.

Procedimento:

Cuocere le patate con la buccia in acqua bollente e salata, a cottura ultimata pelarle, schiacciarle e condirle con un pizzico di sale e 30 gr di margarina. Alle patate incorporare le carote grattugiate, aggiungendo l’indivia riccia tagliata ed i piselli, precedentemente rosolati in un pò di margarina. Al composto unire il latte tiepido, metà quantità di grana padano, la noce moscata grattugiata, il sale, il pepe nero. A parte, bollire il riso e scolarlo al dente ed unirlo agli altri ingredienti.

Cospargere di margarina una tortiera e versarvi il composto, spolverandolo del rimanente grana padano.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti.

Servire caldo.

Print Friendly, PDF & Email