Posted on


In febbraio, la famosa città toscana si trasformerà, attraverso un’importante kermesse, nella capitale dell’alta pasticceria, per celebrare il gusto ed il piacere del dolce.


Per il secondo anno consecutivo la città di Prato, adagiata nella valle che segna il confine tra la Toscana e l’Emilia Romagna, diventa protagonista, ospitando a febbraio dal 16 al 22 “PratodolcePrato”, mostra nazionale della pasticceria e del gusto della vita, edizione 2004.

La manifestazione, organizzata con il contributo di Provincia, Comune, Camera di Commercio, Regione Toscana, Apt, Asm, Coop, CariPrato, Consorzio Pasticceri e Panificatori Pratesi, Confersercenti, Confartigianato, è stata presentata a Milano, mercoledì 28 gennaio, in una conferenza stampa, dal direttore artistico Luca Managlia e da Iginio Massari, lauretao “maestro del decennio” nel novrembre 2003 dall’Accademia Italiana Maestri Pasticceri.

Alla presentazione hanno partecipato personalità politiche ed istituzionali del Comune e della Provincia di Prato che hanno sottolineato l’importanza della mostra, tesa a diffondere i prodotti di qualità dell’alta pasticceria pratese ed italiana.

Nella cornice suggestiva del palazzo, sede a Milano della Società Umanitaria, sono stati illustrati, dagli organizzatori, gli eventi che accompagneranno la mostra, la quale occuperà i luoghi del centro storico, snodandosi tra piazza S.Francesco, piazza S. Agostino, piazza S. Maria delle Carceri e Castello dell’Imperatore.

A dar lustro al mondo del dolce con le loro creazioni, vere e proprie opere d’arte, ci saranno i pasticceri più famosi d’Italia, reduci dalla recente vittoria conseguita a Rimini, dove la squadra italiana dei pasticceri ha vinto i campionati del mondo del settore. In questi sette giorni pratesi, i professionisti del dolce daranno prova della loro maestria ed ai golosi visitatori sveleranno alcuni dei loro segreti attraverso la realizzazione in diretta di gustose ricette.

Un tripudio, quindi, di sapori, colori, profumi della migliore gastronomia italiana, degnamente rappresentata e sponsorizzata.

Da segnalare, come novità interessanti di quest’edizione 2004, l’ampio spazio, nell’ambito della mostra, dedicato alla cultura, al cinema, alla fotografia, alla letteratura ed a tutto ciò che ricollegandosi al cibo diventa espressione artistica.

Ad allietare, infine, le giornate e le serate pratesi ci saranno ospiti d’eccezione, premi e riconoscimenti.


La Strad@web, come giornale accreditato alla manifestazione, seguirà ed “assaggerà” con particolare cura ed interesse ogni singolo evento, al fine di trasmettere impressioni ed emozioni.

Chi fosse interessato ad acquisire maggiori informazioni può visitare il sito www.pratodolceprato.it.

Arrivederci dunque al….dolce Prato!

Maria Cipparrone

Print Friendly, PDF & Email