Posted on

Una spiaggia…un ricordo e…dolci sapori.


Fiori di zucca adagiati in conchiglie alla ricotta.©

 

La pasta.

Questo alimento così generoso di energia e così diffuso nella tradizione italiana, costituisce un prezioso alleato per l’equilibrio ed il benessere psicofisico. Come gli altri carboidrati, oltre a conferire sapore, consistenza e varietà al cibo, costituisce la principale sorgente di energia per l’organismo; la sua presenza è fondamentale per l’utilizzazione delle proteine e dei grassi stessi da parte dei tessuti.

Il frumento, da cui origina la pasta, è il cereale più diffuso nel mondo per la sua adattabilità ai diversi climi e per la sua attitudine alla panificazione. Esso, considerato il grande consolidatore del corpo fisico, è ricchissimo di oli essenziali ed è notevole l’equilibrio dei suoi componenti.

Ingredienti per 4 persone:

380gr di pasta formato conchiglie, fiori di zucca in quantità di uno per ogni conchiglia, 150gr di ricotta, 1 uovo, 30gr di parmiggiano reggiano grattuggiato, sale, noce moscata.

Tempo di realizzazione: 45 minuti (compresi i tempi di cottura).

Procedimento:

Lessare la pasta in abbondante acqua salata bollente per 10 minuti e poi scolarla. Lavare i fiori di zucca eliminando il gambo, le foglioline esterne ed il peduncolo interno. Nel frattempo, in una terrina preparare l’impasto con la ricotta, l’uovo, il sale, il formaggio e la noce moscata grattuggiata, amalgamare gli ingredienti con l’aggiunta di qualche cucchiaio di acqua calda. Preriscaldare, intanto, il forno per 10 minuti a 150 C° e riempire con l’impasto i fiori, evitando che si rompano e poi adagiarli nelle conchiglie che si disporranno in una terrina di ceramica adatta alla cottura in forno. Far cuocere per 15 minuti a 180 C°. Servire appena pronti.

Print Friendly, PDF & Email