Posted on

Un primo piatto da gustare per il piacere del cibo raffinato.


Risotto delicato. ©



Il riso.

I cereali, associati con i legumi, sono stati l’alimento base di tutte le grandi civiltà che si sono susseguite nella storia fino al secolo scorso. A torto vengono considerati come semplici alimenti energetici che forniscono solo calorie. Ciò può riguardare i cereali sottoposti a processi di raffinazione, ma non riguarda i cereali integrali che sono alimenti molto equilibrati, contenendo carboidrati, proteine, lipidi, sali minerali, vitamine ed enzimi.

Il riso, dopo il grano, é il secondo cereale più diffuso nel mondo. Ha innumerevoli proprietà, infatti, oltre a possedere un elevato valore nutritivo, è antidiarroico, antifermentativo (evita cioè le fermentazioni e le infezioni a livello gastrointestinale), ipotensivo (contribuisce a mantenere bassa la pressione sanguigna) e svolge un’azione rinfrescante dell’apparato gastroenterico.

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di riso (meglio se integrale e del tipo che non scuoce), ¼ di cipolla bianca, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, 200 gr di zucchine, 100 gr di robiola, 1 cucchiaio di parmigiano grattuggiato, acqua calda per cuocere il riso, sale q.b.

Tempo di realizzazione: 30 minuti (compreso il tempo di cottura).

Procedimento:

In una casseruola versare l’olio e la cipolla tagliata finemente ed, a fuoco basso, farla imbiondire per 3 o 4 minuti. Unire le zucchine tagliate a dadini e mescolare con un mestolo di legno per evitare che si attacchino al fondo della pentola. Dopo 5-6 minuti, aggiungere il riso ed, a piccole quantità, dell’acqua calda per consentirne la cottura. Quando il riso è quasi cotto, salarlo ed unire la robiola. Far cuocere a fuoco basso e prima di spegnere, versare il parmigiano, mescolare e servire caldo.

Print Friendly, PDF & Email