Posted on

Quali sono i diritti del consumatore in caso di treno soppresso o arrivato a destinazione in ritardo?


Innanzitutto bisogna operare una distinzione tra rimborso e bonus. Al rimborso del biglietto si ha diritto in caso di:

  • treno soppresso,
  • servizio interrotto,
  • partenza ritardata di almeno 1 ora.

In questi casi si ottiene il rimborso del 100% della somma pagata.

Il bonus, invece, che da il diritto all’acquisto di un altro biglietto entro sei mesi, si ha se si arriva a destinazione con almeno 25 minuti di ritardo con un treno Eurostar, 30 minuti con Intercity, 60 minuti con Espresso o Intercity notte, o anche in caso di malfunzionamento dell’impianto di climatizzazione degli Eurostar. Il bonus è del 50% su Eurostar, del 30% sugli altri treni.

Maria Cipparrone

(avvocato)

Print Friendly, PDF & Email