Posted on

A volte, quando alzo la testa stanca dai libri nei quali segno i conti altrui e l’assenza di una vita mia. Ecco, in quei momenti, la vita mi disgusta come una medicina inutile.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *