Posted on

Gioia e Dolore.

IL SIGNIFICATO DEL TEMPO: LE QUATTRO DIMENSIONI

II) COLORITURA – QUALITA’

DI GIOVANNI RUSSO

Un minuto di dolore è sempre uguale, in durata, ad un minuto di gioia ( 1′ dolore = 1′ gioia ) anche se questi valori paritari sono inquinati dall’uso scorretto che si fa dello zero, dovuto al cattivo apprendimento.

È noto, puoi verificarlo continuamente, che: al minuto di gioia lo zero viene posto prima dell’uno, al minuto di dolore lo zero viene posto dopo l’uno; al che si ha:

01′ per la gioia

10′ per il dolore

da cui se ne deduce che, nel bilancio della vita, la sofferenza pare essere maggiore del godimento, il che, fatta salva qualche eccezione, non è vero?

Tu che leggi: se ti chiudi nel segreto della tua stanza,

davanti ad uno specchio ben pulito e guardi bene,

valutando attentamente tutto, sai che ciò che ti dico

è vero,

al di là dei cattivi esempi che hai avuto

la vita è alternanza: se impariamo a dare lo stesso spazio al dolore ed alla gioia senza recriminare e senza eccedere ma nella giusta misura diventeremo realisti, e nella realtà c’è la vita…QUELLA VERA!

Francesco Chiaia – 14 giugno 2002

Print Friendly, PDF & Email