Posted on

Per “evitare di nuotare come una gatta di piombo”!


Dizionario dei modi di dire – Lettera “N”



 

  • Naufragare in porto: fallire proprio quando tutte le difficoltà e gli ostacoli sembrano superati , quando si pensa di essere ormai al sicuro;
  • Navigare a ogni vento: sapersi adattare a ogni situazione, essere in grado di affrontare ogni evenienza;
  • Navigare col vento in poppa : procedere senza difficoltà , nelle migliori condizioni;
  • Navigare tra due acque: essere dubbioso , indeciso sull’alternativa da scegliere;
  • Né pon né leva: si dice di qualcuno che lascia le cose come stanno;
  • Non andare né su né giù : non essere capaci di dimenticare un torto , un’offesa , uno sgarbo;
  • Non attaccare il campanello al collo del gatto : evitare di mettere qualcuno sull’avviso, per non rischiare di essere danneggiato;
  • Non averci il santo: non apprezzare, non gradire qualcuno o qualcosa;
  • Non averci scritto in (fronte) sale e tabacchi: non essere sciocco e ingenuo come gli altri sembrano credere;
  • Non avere né capo né coda: mancare di rigore logico; essere sconclusionato;
  • Non avere occhi che per qualcuno: amare qualcuno oltre misura, riservargli un trattamento di favore, prediligerlo;
  • Non avere peli sulla lingua: dire le proprie ragioni liberamente, senza ritegno o scrupoli;

  • Non avere più cartucce(da sparare): aver esaurito risorse e argomenti;
  • Non avere più una goccia di sangue nelle vene: provare una forte emozione;
  • Non avere qualcuno sul( proprio) calendario: ignorarlo per antipatia o disistima;
  • Non avere sangue nelle vene: essere fiacco, vile, molle, senza nerbo;
  • Non avere scarpe ai piedi: essere molto povero;
  • Non aver un soldo per far cantare un cieco: essere molto povero;
  • Non cavare un ragno dal buco: non riuscire a concludere nulla;
  • Non ci vuole l’algebra: si dice di qualcosa semplice da fare;
  • Non conoscere neanche l’ortica del tasto: essere completamente ottuso, incapace;

  • Non dare un cristo a baciare: essere di un’avarizia estrema;
  • Non darsene per inteso: fingere di non capire, di non sentire; infischiarsene;
  • Non dire né ahi né bai: tacere; non reagire;
  • Non essere di primo pelo: non essere più tanto giovane; avere una certa esperienza;
  • Non essere farina da far ostie: essere una persona poco raccomandabile, essere una carogna;
  • Non essere la via dell’orto: si dice di un’impresa che si presenta molto complessa e piena di difficoltà.
  • Non essere terreno da piantar vigna: non essere cosa promettente dal punto di vista del guadagno; essere una persona difficile da imbrogliare;
  • Non essere un’aquila: avere un’intelligenza limitata;
  • Non fare figli e figliastri: comportarsi con imparzialità;

  • Non fare( tanti) complimenti: avere modi sbrigativi; essere maleducato, poco rispettoso;
  • Non farsi crescere l’erba sotto i piedi: essere molto attivo, agire senza indugi;
  • Non friggere con l’acqua: fare qualcosa con competenza , capacità e dovizia di mezzi;
  • Non intendere a sordo: capire prontamente;
  • Non lasciare freddare qualcosa: non rimandarla, metterla subito in atto;
  • Non lasciarsi posare le mosche sul naso: non essere disposto a sopportare fastidi e prevaricazioni;
  • Non mettere tempo in mezzo: agire immediatamente;
  • Non perdere un filo: non avere un capello fuori posto, essere in ordine perfetto;
  • Non perdere una sillaba: ascoltare con estrema attenzione ciò che viene detto;

  • Non portare la gatta nel sacco: non nascondere niente;
  • Non ricordarsi dal naso alla bocca: essere gravemente smemorato;
  • Non saper fare una O col bicchiere: essere un inetto;
  • Non saper leggere che nel proprio messale: avere una cultura molto limitata;
  • Non sapere da che parte rifarsi: non avere idea di come affrontare una situazione;
  • Non sapere leggere altro che nel proprio libro: non voler intendere le ragioni altrui;
  • Non sapere né di sale né di pepe: essere insignificante , mediocre;
  • Non sentirci da quell’orecchio: ignorare richieste che non si intendono soddisfare;
  • Non spostarsi di un capello: restare fermo sulle proprie posizioni.

  • Non sputare mai: non smettere un attimo di parlare;
  • Non stare alle mosse: essere impaziente;
  • Non tenere neanche il semolino: non saper mantenere un segreto;
  • Non tirare un solco a diritto: non riuscire in niente;
  • Non trovare l’acqua in mare: bloccarsi di fronte alla minima difficoltà, non sapersela cavare;
  • Non vedere più in là del proprio naso: avere una mentalità gretta; mancare di intelligenza e di lungimiranza;
  • Nuotare come una gatta di piombo: non saper nuotare , non saper stare a galla;
  • Nuotare nell’oro: essere molto ricco, vivere nell’abbondanza.

 

…CONTINUA CON LA LETTERA “O”

Print Friendly, PDF & Email