Posted on

Facciamo un tuffo…


In origine la terra era una nuvola di polveri e gas incandescenti. Quando iniziò a raffreddarsi, la sua superficie, circondata da nuvole di vapore acqueo, si solidificò. Il vapore si condensò e iniziò a piovere: nelle conche della crosta terrestre si formarono così mari e oceani.

Gli oceani sono grandi distese d’acqua che separano i continenti. Il più disteso è l’Oceano Pacifico, seguito da quello Atlantico e poi da quello Indiano.

I mari sono distese d’acqua più piccole, quasi sempre collegate agli oceani o ad altri mari. Le acque di mare e oceani sono tutte salate perchè ricche di sali minerali, soprattutto di cloruro di sodio, il comune sale da cucina.

Il Pacifico, oltre ad essere l’oceano più esteso, è anche il più profondo: nella fossa delle Marianne, l’abisso Challenger raggiunge gli 11034 m. di profondità! Il mare più esteso è il Mar Cinese Meridionale, la cui superficie è di 3447000 kmq.

Print Friendly, PDF & Email