Posted on

Il
contratto si risolve se manca la licenza di abitabilità.


Ho
acquistato un appartamento per abitazione, ma, dopo quasi un anno,
ancora manca l’abitabilità ed il costruttore ha confermato che
ci sono dei problemi amministrativi. Io non mi sento tranquillo: può
essere annullato il contratto?”

L’abitabilità
rappresenta l’attitudine di un immobile ad essere abitato perchè
conforme ai parametri stabiliti dalle norme edilizie. Pertanto, nella
compravendita di immobili ad uso abitativo la “licenza
d’abitabilità” è un elemento essenziale, che rende
idoneo l’immobile ad assolvere alla sua destinazione
economico-sociale ed a soddisfare i bisogni concreti che hanno
indotto l’acquirente a contrarre. Conseguentemente, a meno che le
parti non abbiano pattuito diversamente, l’acquirente può
chiedere la risoluzione del contratto per inadempimento del venditore
che ha consegnato “aliud
pro alio
” (“una cosa per un’altra”)
, essendo il bene venduto del tutto inidoneo alla sua normale
attitudine, con restituzione del prezzo.

Erminia
Acri-Avvocato

Print Friendly, PDF & Email