HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Come vorrei tornare bambino!
di Mariano Marchese  ( marianomarchese1@gmail.com )

23 marzo 2009

Quante volte lo abbiamo pensato? La realtà che affrontiamo quotidianamente, ci riserva momenti felici e momenti tristi, attimi di serenità così come attimi di disperazione, gioia e dolore; la vita scorre veloce, maledettamente veloce, e presi dai mille pensieri che riempiono i nostri giorni non ci accorgiamo che il tempo passa, noi cresciamo ..invecchiamo. A quanti non è capitato di guardarsi allo specchio e notare i primi capelli bianchi, e nel toccarli, riflettere su quanto tempo abbiamo sottratto a noi stessi ed ai nostri cari, sulle cose che avremmo potuto fare e non abbiamo fatto! Coloro i quali hanno seguito un percorso di formazione corretto, affrontano il passare inesorabile del tempo con relativa serenità ritenendolo logico e rispondente alle leggi di natura, altri lo vivono con terrore ed impreparazione non riuscendo ad accettare il fatto che la vita è un sentiero che, per dirla con Socrate, ci prepara alla maturità della morte! Gioia e dolore, dicevamo, si alternano ciclicamente ed inesorabilmente sul nostro, periglioso, sentiero e per quanto sia bello e gioioso, per un genitore, vivere la nascita di un figlio, godere felice della sua crescita, è molto doloroso, per un figlio, assistere, impotente, al lento sfiorire di un genitore... PER LEGGERE TUTTO IL TESTO, CLICCARE SULTITOLO.




Come è triste, infatti, osservare chi ci ha insegnato a camminare sicuri sui nostri passi, muoversi con piglio tremolante ed incerto, chi stavamo ad ascoltare per ore, chiudersi in un pericoloso silenzio, chi ci ha insegnato a vivere con forza e coraggio la vita, ritirarsi sull’isola sperduta del distacco. Mille pensieri ci assalgono (almeno a quanti non considerano i propri genitori anziani, inutili e pedanti) potevamo fare di più, cosa posso fare adesso ....ed allora ecco ritornarci in mente il ritornello " se potessi tornare bambino"...se potessi tornare bambino, potrei abbracciare chi mi ha dato forza ed essere riscaldato dal suo calore rassicurante, se potessi tornare bambino potrei confidare le mie ansie ed i miei tormenti a chi li saprebbe ascoltare e gestire, senza giudicare né tradire, se potessi tornare bambino ascolterei una favola e mi nasconderei nella sua ombra , se potessi tornare bambino gli chiederei le mitiche 500 lire per topolino e gli dichiarerei la mia felicità e la gratitudine per essere suo figlio....non dovrei consapevolmente costringermi ad accettare l’idea di dovergli dire, un giorno, addio....lo so, questa è uno dei postulati della Natura e lo accetto. Vorrei, da figlio, che non fosse così.

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
L’uomo delle stelle.
Verba volant...
La ricompensa per essere riusciti a ben educare... Ŕ averlo fatto!
Autostima, paura, rinunce ... e contropartite.
Grida che non sempre riusciamo a cogliere.
L’interioritÓ del macrocosmo...
L’oblio iraniano...
Sodoma o Gomorra? (tra bullismo e babygang)
Nell’angolo che non intendiamo vedere...
Caino e Abele.
Ciao...Nando!
Non Ŕ possibile omologare alcuna violenza.
Gli angeli protettori non si arrendono mai.
Scusate il ritardo.
Nonostante tutto...
Una promessa importante.
Un Santo in Calabria?
Un passato da tenere pancia a terra.
Colpi sotto la cintura.
Il caos della democrazia!
DELLO STESSO AUTORE
Ancora promesse...
Cari e onorevoli signori...
Cultura e civiltÓ.
Il male di vivere
Il paese dei balocchi.
Vizi privati... pubbliche virt¨!
Gi¨ la testa?
Nonostante tutto...
Mare da bere?
Mondo pallone!
Ah, scellerati!
Corsi e ricorsi storici...
L’oblio iraniano...
Burattini o Marionette?
E’ utile piangere sull’acqua versata?
Trasgressione e Logica.
Ad armi pari...
Scioperi...
Macchinisti, nella Vita (o semplici passeggeri?)
I presuntuosi e i percorsi di vita...
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione