HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Quesiti legali - Chi paga le spese condominiali?
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

16 marzo 2003

Su richiesta di un lettore vi indichiamo come pu? tutelarsi il proprietario che, avendo dato in locazione un immobile urbano, si vede rifiutare, da parte dell?inquilino, il pagamento delle spese condominiali imposte a quest?ultimo dalla legge.


Sono proprietario di un appartamento dato in locazione; l’inquilino non paga il condominio e l’amministratore pretende da me il pagamento delle quote invase. Chi deve pagare?

 La normativa sulle locazioni impone agli inquilini, oltre al pagamento del canone di locazione, anche quello del pagamento delle spese condominiali c.d. ordinarie (il servizio di pulizia; il funzionamento e l’ordinaria manutenzione dell’ascensore; la fornitura dell’acqua, dell’energia elettrica, del riscaldamento e del condizionamento dell’aria; lo spurgo dei pozzi neri e delle latrine; la fornitura di altri servizi comuni; il servizio di portineria nella misura del 90%, salvo che sia stata stabilita una misura inferiore) -art.9 Legge n.392/78-.

Tale disposizione è derogabile a favore del conduttore, cioè le parti nel contratto possono porre le suddette spese, in tutto o in parte, a carico del proprietario, ma, in mancanza di un apposito patto, gli oneri condominiali sono a carico dell’inquilino.

L’inquilino deve provvedere al pagamento entro due mesi dalla richiesta, per la quale la legge non prescrive la forma scritta.

Tuttavia, l’inquilino è tenuto a versare al proprietario le spese condominiali previste dalla legge sull’equo canone, ma nei confronti del condominio è il proprietario, che ha la qualità di condomino, a dover effettuare il pagamento delle medesime spese. Difatti, l’amministratore può agire legalmente per il pagamento delle suddette spese solo contro il condomino proprietario e non contro l’inquilino.

Di conseguenza, il proprietario deve provvedere al pagamento delle spese condominiali a carico dell’inquilino, ma ha diritto di ottenerne il rimborso. In particolare, alla scadenza del termine di due mesi dalla richiesta, decorso infruttuosamente, l’inquilino si considera automaticamente in mora ed il proprietario può agire legalmente nei suoi confronti.

Inoltre, quando l’importo non pagato dall’inquilino superi quello di due mensilità del canone di locazione, il mancato pagamento degli oneri condominiali è causa di risoluzione del contratto.

 (Per ulteriori spiegazioni si può consultare l’articolo "Inadempienze spese condominiali" -settore legale- oppure scrivere all’autore)

 Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Quesiti legali- Assegno e prescrizione.
Quesiti legali-Pensione di reversibilità tra coniuge divorziato e secondo coniuge.
Soprannumero di persone in autovettura.
Scadenza locazione ad uso commerciale.
Quesiti legali - Il contratto di locazione va sempre registrato?
Quesiti legali-Quale compenso per l’amministratore di condominio?
Quesiti legali-Giudizio risarcimento danni per difetti di costruzione.
Quesiti legali - Tassa per il passo carraio.
Quesiti legali-Separazione di coniugi senza figli.
Quesiti legali-Assenza dal lavoro per malattia e visita di controllo.
Quesiti legali-Pignorabilità pensioni.
Quesiti legali-Convocazione di assemblea condominiale.
Quesiti legali-Trasferimento del lavoratore disabile.
Quesiti legali-Lampeggianti blu.
Quesiti legali-Invalidità civile e rendita INAIL.
Quesiti legali-Azione legale contro il condominio.
Quesiti legali - Riduzione dell’assegno di mantenimento.
Quesiti legali-Nomina amministratore condominiale.
Quesiti legali-Furto nell’autolavaggio.
Quesiti legali-Eredità e comunione dei beni fra i coniugi.
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinità e famiglia di fatto
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Quesiti legali-Persone con disabilità e parcheggio in area condominiale.
Quesiti legali- Contratti di manutenzione ascensore di lunga durata.
Patti preventivi di separazione e/o divorzio
Quesiti legali - Separazione: con l’avvocato o senza?
Quesiti legali-L’adulterio è un reato?
Ripartizione spese condominiali.
Crediti condominiali e prescrizione.
Quesiti legali-Spese manutenzione ascensore condominiale.
Solidarietà familiare: gli alimenti.
Quesiti legali-Spese manutenzione tetto ad uso esclusivo di un condomino.
Assegni familiari ed affidamento dei figli ai servizi sociali.
Quesiti legali-Videocitofono e condominio.
Chi deve redigere il regolamento condominiale?
Cosa fare quando l’inquilino non se ne va?
Rottura del fidanzamento e restituzione dei regali
Inadempienza di pagamento dell’assegno di mantenimento
Quesiti legali-Assegnazione casa coniugale e separazione.
Il contratto di lavoro part-time.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di là del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e là - Curiosità
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunità e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione