HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
I docenti...
di Lucio Garofalo  ( l.garofalo64@gmail.it )

24 settembre 2019



...missionari o nullafacenti?


LA VOCE DEL GRILLO

Ogni tanto si riaffaccia la teoria dell’insegnamento come una "vocazione". A fasi alterne riemerge l’antica disputa tra chi reputa gli insegnanti una sorta di "fannulloni" ed una categoria privilegiata, e chi li concepisce come "missionari". Due estremi antinomici, ma entrambi non rendono giustizia a noi docenti.

Per cui c’è chi ha l’ardire di ipotizzare ulteriori incrementi dell’orario di servizio, a parità di retribuzione salariale. Sorvolo sul fatto (da molti ignorato) che un notevole carico di lavoro e di studio è già sopportato ogni giorno da qualsiasi insegnante scrupoloso, nei tempi extra-scolastici ed in forma gratuita.

Mi riferisco agli adempimenti individuali aggiuntivi e volontari, un lavoro che si presenta oltre l’orario di lezione, necessario e funzionale all’attività didattica quotidiana: preparazione delle lezioni e correzione dei compiti, compilazione dei registri ed altri documenti burocratici, cartacei e digitali, e via discorrendo.

Mi preme evidenziare un aspetto essenziale della professione docente, vilipesa da campagne ideologiche infamanti. In base alla mia memoria ed alle mie esperienze professionali, ho avuto modo di riscontrare come nella scuola italiana prevalga una corrente di pensiero e di prassi clericaleggiante: è una visione quasi religiosa che, con malcelata ipocrisia, concepisce la funzione pedagogica nei termini di una "missione".

In base ad una simile congettura, i docenti dovrebbero lavorare di più, animati da una "vocazione", offrendo prestazioni di lavoro a titolo gratuito. Ma quale strana e bizzarra visione, inerente solo agli insegnanti, bensì non, ad esempio, ai presidi o ai bidelli.

Pardon, dirigenti e collaboratori scolastici. Idem per gli avvocati, i notai, o i medici, e tutti gli altri professionisti. Insomma, a tutti i lavoratori del comparto sia pubblico che privato, tranne gli insegnanti, le ore eccedenti (gli straordinari) vengono retribuite in modo decente.

Gli unici ad essere offesi, bistrattati e derisi sono proprio i "missionari" della scuola, che per altri sarebbero dei "lavativi privilegiati". Ebbene, si mettano d’accordo tra di loro: sono missionari o nullafacenti? Né l’uno, né l’altro. Molto più laicamente, dovremmo essere qualificati come professionisti, da onorare e retribuire in quanto tali, cioè in termini  più dignitosi!

Lucio Garofalo

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
SturmTrump...
L’uscita dalla crisi?
Omaggio a Pier Paolo Pasolini.
La medicina amara del dottor Monti.
Lettera aperta al Presidente della Repubblica.
Quante feste!
Pasolini...
Queste inutili Olimpiadi?
Una soluzione diplomatica per la crisi irachena
Uomini o Caporali?
Diario di un maestro.
Agire si... ma come?
Chi specula sulla crisi.
Inflazione: quanto mi costi!!
La Riforma Istituzionale.
Dopo i blitz di Cortina e Milano...
Della Guerra...
Nuova guerra globale...
Da Una Donna per le Donne
L’azienduola.
DELLO STESSO AUTORE
Pasolini...
Il Vangelo, secondo...
Il gioco del calcio.
Su Pasolini...
Risolvere la crisi....
La realtÓ di questa crisi?
Della Guerra...
Riflessioni sulla campagna elettorale in corso.
Il conflitto sociale in Francia...
Renzi...
SturmTrump...
Accozzaglie politiche.
La buona Scuola.
Uomini o Caporali?
Bullismo scolastico...
Il docente.
Nemici Interni ed Esterni.
La scuola italiana...
Angeli e Demoni.
Diario di un maestro.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione