HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Run for Parkinson.
di Matteo Simone  ( 21163@tiscali.it )

16 aprile 2016






A beneficio dei parkinsoniani e delle loro famiglie.


La Run for Parkinson è una corsa non competitiva che si svolge ogni anno in varie località a sostegno dei malati di Parkinson e delle loro famiglie. Quest’anno il 17 aprile si correrà in contemporanea a Roma e Milano.

In particolare a Roma, L’Associazione WeAreParky ONLUS insieme a Parkinzone ONLUS organizza a Villa Pamphili l’evento che prevede una passeggiata/caccia al tesoro di 1,5 Km riservata a parkinsoniani e loro accompagnatori, una corsa non competitiva di 5 km aperta a tutti, con due orari di partenza (10.30 e 15.30), e una passeggiata in bicicletta in piccoli gruppi con accompagnatori anche questa aperta a tutti.

Lo scopo è

  • Far conoscere la malattia e le sue cause

  • L’importanza di vivere ed alimentarsi in un ambiente sano per ridurre il rischio di contrarre malattie neurodegenerative

  • Far conoscere le associazioni, i servizi ed i prodotti che possono migliorare la qualità della vita dei parky e dei loro cari

  • Divulgare l’importanza dell’attività fisica costante come terapia e fattore neuroprotettivo

  • Creare una occasione di incontro e di svago

Quindi sport come benessere, ma anche come momento di aggregazione e tanto tanto divertimento un vero e proprio stile di vita che ci consente di vivere in armonia con noi stessi e con gli altri.

Nel PARKY VILLAGE, dedicato ai parkinsoniani, loro familiari ed a tutti gli ospiti ed amici presenti saranno predisposti degli spazi espositivi riservati alle associazioni che si occupano del benessere di questi pazienti.

Con la diagnosi, la vita del malato di Parkinson e quella della sua famiglia si trasforma in una maratona piena di ostacoli. Questa maratona può risultare meno gravosa con l’aiuto di altre persone o istituzioni che possano offrire sostegno al parkinsoniano ed alla sua famiglia

Da questa metafora nacque l’idea della corsa “a beneficio dei parkinsoniani e delle loro famiglie”.

Tutti i partecipanti cammineranno, marceranno o correranno una parte o la totalità del percorso, secondo se possibilità individuali. Ingresso Via Leone XIII, Via Vitellia. I parcheggi sono disponibili sia su Via Leone XIII che lungo Via Vitellia.

La partecipazione all’evento è aperta a chiunque lo desideri, pazienti, parenti, amici e in generale a chiunque voglia portare la sua testimonianza percorrendo un tratto del percorso.

In particolare saranno presenti ASD Gruppo Italiano Paraequestre, un’associazione no-profit che si occupa di Interventi Assistiti con i cavalli in associazione alla tradizionale riabilitazione neuromotoria e cognitiva, oltre che della promozione dell’attività sportiva tra le persone disabili con fini di benessere ed integrazione sociale.

Nel campo della Malattia di Parkinson il GIP ha svolto un progetto pilota in collaborazione ed approvato dal Comitato Etico della Fondazione S. Lucia di Roma, mirante a valutare le potenzialità riabilitative dell’intervento con il cavallo sulla funzione del cammino ed in ambito neuro cognitivo. I risultati – incoraggianti per entrambi gli aspetti – sono poi stati presentati al Convegno “Riabilitazione Assistita con Equidi e sua potenziale applicazione nella malattia di Parkinson”, che si è tenuto il 26 febbraio 2016 presso la stessa Fondazione S. Lucia con il patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’Associazione MIND (Mettersi in Discussione) e del Lions Club Iustinianus di Roma, e sono in corso di pubblicazione.

L’analisi dei dati del progetto pilota ha evidenziato un significativo cambiamento strutturale del passo in senso positivo e, per quanto riguarda l’ambito neuro cognitivo, miglioramento della qualità della vita, riduzione dell’ansia, e miglioramento delle capacità di programmazione motoria nello spazio.

Allo stand si troveranno tutte le informazioni ed i primi dati del progetto pilota sulle potenzialità riabilitative con i cavalli nella malattia di Parkinson.

Info: info@gruppoitalianoparaequestre.it www.run4parkinson.org/it/

Ritengo che lo sport sia una scuola di vita, sia lo sport individuale che quello di gruppo permettendo agli atleti, ai ragazzi di conoscersi, di mettersi in gioco, di sperimentare il gioco ma anche l’agonismo.


Matteo SIMONE

Psicologo Psicoterapeuta

380-4337230
-  
21163@tiscali.it

www.psicologiadellosport.net/eventi.htm

1



SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
La musica, nella relazione d’aiuto.
Ragionare...
L’apprendimento musicale.
Incontro psicologo - arbitri.
Pacemaker e lepri.
Controllo livello di attivazione pre-gara.
Vivi ogni cosa...
Musicoterapia e cure palliative.
Lo stile di vita adottato.
Scuola, Famiglia, Servizi Sociali.
Come, noi, vediamo il futuro...
Alcool...
Matteo Bellucci
Manfredonia cittą dello sport...
L’improvvisazione in musicoterapia.
Campionati Italiani Assoluti Badminton.
Le difficoltą di uno sportivo...
Psico-considerazioni su alcuni atleti...
Basta Corrida Tour 2014.
Emozioni, linguaggio e musica.
DELLO STESSO AUTORE
Matteo Bellucci
Lo sport che ti fa sperimentare un mondo diverso...
Doping.
Imparare dall’esperienza.
Selfie & sport.
Conseguenze positive della corsa regolare...
Campionati Italiani Assoluti Badminton.
Se il gioco diventa un problema...
La condivisione di esperienze sportive...
The Heart of Kenyan Running.
Lo sport rende felici e resilienti...
Nuove sfide...
Psico-considerazioni su alcuni atleti...
Manfredonia cittą dello sport...
Gli alleati dell’atleta...
Doping.
In cammino verso la consapevolezza.
Move Week in tutta Europa...
Esercizio fisico.
La paura...
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lą del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lą - Curiositą
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitą e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione