Non essere della stessa parrocchia...
di Fausto Raso  ( albatr0s@libero.it )

21 aprile 2019



Effettivamente, rende diversi.


Pubblicato su Lo SciacquaLingua

Il modo di dire, che avete appena letto - chi non lo sa? - si adopera, in senso figurato, per mettere in evidenza la "diversità" di una persona per quanto attiene alla mentalità, al modo di vivere e simili. La locuzione è tratta da un aneddoto di un autore ignoto. Si narra, dunque, di un signore che, appartato in un angolo, assisteva alla messa domenicale. Durante l’omelia il sacerdote fece una battuta e tutti i fedeli risero, tranne colui che era in disparte. Una ragazza, incuriosità, gli domandò perché non ridesse. Questi rispose: "Perché non sono della parrocchia".

A cura di Fausto Raso



Premi qui per tornare alla prima pagina

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
mail: direttore@lastradaweb.it
facebook: Neverland Formazione
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati