HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Essere in balia di qualcuno...
di Fausto Raso  ( albatr0s@libero.it )

23 novembre 2018



Una questione di potere.


Pubblicato su Lo SciacquaLingua

Per la spiegazione e l’origine di questo modo di dire che - come tutti sappiamo - significa "sottostare all’autorità, al potere assoluto di qualcuno", occorre prendere il discorso alla lontana e rifarsi, come il solito, al... solito latino. Vediamo, dunque, che cosa è questa "balía", che con il mutar d’accento cambia anche di significato, pur discendendo dalla stessa "madre". Balia (senza accento sulla i, si badi bene) discende dal latino "bailus", che significa "portatore", "facchino"; il femminile "baiula" era, quindi la portatrice (di bambini). Il verbo "baiulare" significava, infatti, "portare pesi", e i bambini - lo sappiamo benissimo - pesano. Con il trascorrere del tempo, attraverso l’uso traslato o figurato, si cominciò con il chiamare "bailus" colui che portava sulle spalle non un peso materiale sibbene morale. Il termine, a questo punto, acquistò di volta in volta l’accezione di "tutore", "precettore" (i tutori e i precettori portano sulle spalle il peso morale dell’educazione dei fanciulli) per arrivare, addirittura, al significato di... governatore. L’italiano "bailo" era, infatti, ai tempi della Repubblica di Venezia, il titolo che spettava agli ambasciatori della Serenissima accreditati in Turchia. I nostri cugini di Francia mutarono "bailo" in "baile", dando questo titolo ai ministri di Stato e ai grandi dignitari di corte. La storia di questo "facchino", però, non finisce qui. I discendenti dei Franchi da "baile" coniarono "bailli", da cui il nostro "balí", che dagli inizi del secolo XII fino a tutto il secolo XVII designava un alto ufficiale addetto all’amministrazione della giustizia in nome del re o dei vari signori. Dal francese "bailli" nasce, quindi, un nuovo sostantivo, "baillie", attraverso il quale si indicava l’autorità, il potere e la funzione di questo personaggio. Ma non finisce ancora. L’italiano muta il termine gallico "baillie" in "balía" (con la i accentata, per distinguerlo da balia, che ha tutt’altro significato) e noi lo adoperiamo per tutto il periodo medievale per designare il potere assoluto conferito alle magistrature ordinarie. Balía, per tanto, con l’accezione di "potere", "autorità" lo troviamo nell’espressione "essere in balía di qualcuno" e nei vari sensi figurati: "essere in balía delle onde", "essere in balía del vento".

di Fausto Raso

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Riappropriamoci la lingua.
Il pesce d’aprile.
Avere i grilli per la testa...
Chiunque...
Le sopracciglia...
La compagnia...
Quotare...
I coriandoli di Carnevale.
Fri¨li, non Frýuli.
Ricevere la rosa d’oro
Una scena strazievole.
Scrittori di... Vaglia.
Stranezze linguistiche...
Ossequente...
Sebbene e Sibbene...
Il cicchetto.
Il tanghero...
Fuori Di...
Subire...
Essere stufo.
DELLO STESSO AUTORE
Superlativo assoluto.
Essere vecchio...
Capire l’antifona - Lettera F.
Una scena strazievole.
Fare... o essere...
Stranezze linguistiche...
L’ingiuria.
Mandare a carte quarantotto.
Capire l’antifona - Lettera E.
Aerofragio.
Essere stufo.
Parole nobilitate...
Far la Melina
Coriandoli...
La virgoliera.
La Linguistica.
Ricevere la rosa d’oro
Gergo e dialetto.
Un po’ di latinorum...
Demolire...
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione