HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Quesiti legali-Telecamere nei condomini.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

6 giugno 2012



Quale maggioranza per l'installazione?



Nella prossima riunione condominiale sarà esaminata la questione del’installazione di un impianto di videosorveglianza con telecamere sulle parti comuni dell’edificio, stanti i recenti furti, per garantire maggiore sicurezza a tutti i condomini. Non tutti, però, sono d’accordo. Quale maggioranza occorre raggiungere, in assemblea, per installare l’impianto. Distinti saluti. P.L.?”



Diventa sempre più frequente l’uso di impianti di videosorveglianza, anche da parte di soggetti privati, e, in particolare, nei condomini, con la finalità di garantire maggior sicurezza. In mancanza di una disciplina normativa specifica, i giudici che si sono occupati della questione si sono orientati nel senso di ritenere che l’assemblea condominiale non possa deliberare a maggioranza l’installazione di siffatti impianti, avendo essa poteri decisionali solo in merito alla gestione delle cose e dei servizi comuni.


Il Tribunale di Salerno, nell’ordinanza del 14.12.2010, ha asserito che “L’installazione di un impianto di videosorveglianza relativo alle aree comuni del piazzale antistante il fabbricato e degli androni delle scale deliberata dall’assemblea condominiale a fini di "tutela di persone e beni rispetto a possibili aggressioni, furti, rapine, danneggiamenti, atti di vandalismo ovvero di finalità di prevenzione di incendi o di sicurezza del lavoro" esula dalle attribuzioni dell’organo assembleare. L’installazione della videosorveglianza non appare infatti - di per sé - prestazione finalizzata a servire i beni in comunione, né giova addurre l’innegabile maggior sicurezza che ne deriva allo stabile nel suo complesso, di fronte ad una deliberazione che coinvolge il trattamento di dati personali di cui l’assemblea non è affatto titolare ex art. 28 d.lg. n. 196 del 2003.”


Pertanto, nel silenzio della legge, si ritiene necessario il consenso di tutti i condomini (si discute se anche dei conduttori) non potendo, l’assemblea, adottare una decisione che comprimerebbe il diritto alla riservatezza, sia pure per la maggiore sicurezza che ne deriverebbe all’edificio nel suo complesso.



Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Quesiti legali-Condominio: vendita del cortile comune.
Quesiti legali-Contestazione multe.
Quesiti legali-Assegno di mantenimento per i figli.
Quesiti legali- Condomini morosi e privacy.
Adempimenti fiscali e condominio.
Quesiti legali- Licenziamento per superamento del periodo di comporto.
Quesiti legali - Chi paga le spese condominiali?
Quesiti legali-Abusi condominiali.
Quesiti legali-Condomini morosi e decreto ingiuntivo.
Quesiti legali-Riparazioni ordinarie o straordinarie?
Quesiti legali-Condominio e facoltÓ di sopraelevare.
Quesiti legali-Cambiali scadute non pagate.
Quesiti legali-Mandato dell’amministratore condominiale.
Quesiti legali - Spese riscaldamento centralizzato.
Quesiti legali-Aggiudicazione di veicoli dismessi dalle forze dell’ordine.
Quesiti legali-EreditÓ e separazione.
Quesiti legali - Il contratto di locazione va sempre registrato?
Quesiti legali-Delibere condominiali.
Quesiti legali-A proposito di parcheggi.....
Quesiti legali- Ipoteca immobiliare per crediti di natura tributaria.
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinitÓ e famiglia di fatto
Il direttore di giornali telematici
Nessuna scadenza per l’assegno di divorzio.
Non Ŕ in colpa la moglie che non segue il marito.
Estinzione dell’obbligo di mantenimento del figlio maggiorenne.
Figli maggiorenni: cessa l’obbligo di mantenimento ?
Quesiti legali-Lampeggianti blu.
Quesiti legali-Spese straordinarie e locazione.
Attenzione ai passi carrabili "irregolari"!
Danni derivanti da difetto di impermeabilizzazione del lastrico solare.
L’amministratore pu˛ scegliere la ditta per i lavori condominiali?
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Pagamento oneri condominiali e vendita dell’unitÓ immobiliare.
Quesiti legali-Posti auto nel cortile comune.
Quesiti legali-CompatibilitÓ tra guida e psicofarmaci.
Quesiti legali-Persone con disabilitÓ e parcheggio in area condominiale.
Locazione ad uso commerciale e riscaldamento.
Quesiti legali - Chi paga le spese condominiali?
Quesiti legali- Obbligo di restituzione dei doni tra ex fidanzati.
Trasferimento ramo d’azienda.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione