HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Sulle tracce dell’autismo...
di Giorgio Marchese  ( direttore@lastradaweb.it )

29 ottobre 2010



Fin dalla "culla".


Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità una persona su 150 soffre di disturbi riferibili al cosiddetto spettro autistico, dalle forme più gravi accompagnate da ritardo mentale, fino a quelle caratterizzate solo da difficoltà di relazione con gli altri. Di rado la diagnosi arriva prima dei due anni di età.

"La diagnosi precoce seguita da un intervento fin dai primi mesi di vita, potrebbe essere decisiva e permettere un recupero quasi totale di alcune funzioni comportamentali e ridurre i disturbi nella comunicazione", spiega Maria Luisa Scattoni, ricercatrice all’Istituto Superiore di Sanità (Iss) la quale, dopo la laurea in Scienze biologiche all’università La Sapienza di Roma, Scattoni ha vissuto per tre anni a Bethesda, negli Stati Uniti, dove ha lavorato al National Institute of Mental Health. Vincitrice del premio per giovani ricercatori del ministero della Salute, è tornata in Italia da pochi mesi per partecipare a un gruppo di studio sull’autismo realizzato dall’Iss in collaborazione con l’Istituto di ricerca e cura a carattere scientifico Stella Maris di Pisa e l’ospedale Bambino Gesù di Roma.

"Registreremo le caratteristiche tecniche del pianto e i movimenti spontanei del neonato, con video e audio", precisa la dott.ssa Scattoni.

I controlli avverranno alla nascita, a 1, a 3 e a 6 mesi, ma i piccoli continueranno a essere seguiti con test psicologici fino ai 2 anni. Sarà poi valutato con le stesse modalità un altro gruppo di neonati, fratelli di bambini autistici: "Non esistono studi sulle probabilità che il fratello di un autistico possa esserlo a sua volta" - spiega la ricercatrice - "ma ci sono forti ragioni per credere che altri componenti della famiglia presentino caratteristiche genetiche o disturbi comportamentali correlati allo spettro autistico".

Da tempo si cercano geni responsabili della patologia (ne sono stati individuati finora una ventina); altre ricerche indagano (oltre che, ovviamente sul tipo di ambiente familiare in cui cresce il soggetto) sul possibile ruolo di agenti infettivi o tossici e su quello di alcuni farmaci; fattori che, associati alla base genetica, potrebbero scatenare i disturbi.

Fonti

Salute del Corriere della Sera del 24 ottobre, pag. 62.

www.edott.it 27 ottobre 2010

 

Giorgio Marchese - Medico Psicoterapeuta - docente di Psicologia fisiologica c/o la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad Indirizzo Dinamico (SFPID) - ROMA

 

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Alla sorgente dei tumori.
La memoria dei colori.
Il dolore del rifiuto.
Lo specchio delle emozioni.
Quella barriera che protegge l’intestino.
Tumori...
Le oscillazioni delle aree cerebrali.
Importante scoperta sulla genesi dell’epilessia.
Epigenetica e maternage.
Il ricordo della paura..
Come si diventa centenari?
La dispercezione del corpo.
Sei ore per cancellare le fobie...
Quando la sindrome affligge il matrimonio...
Nella depressione, meglio il farmaco o le cure psicologiche?
Forse, sbadigliamo per amicizia...
Coma e coscienza di esistere.
La prima carezza tra gemelli Ŕ giÓ nell’utero...
Alzheimer, fra speranze e realtÓ.
Il legame tra creativitÓ e follia.
DELLO STESSO AUTORE
La vita in ogni respiro.
Capire l’antifona - Lettera F.
Il prezzo della vita...
Burattini o Marionette?
Far bene l’amore fa bene all’amore...e non solo
L’ansia e la paura.
Il Male oscuro?
Il Pensiero e la coscienza di sÚ.
Fra genitori e figli...
Quanto pu˛ durare una coppia?
Le frustrazioni di un avvocato...
La solitudine.
Quesiti - La deflorazione.
Vai, Valentina!
Cuore e batticuore
Neurorigenerazione...
Emozioni sbiadite...
Il grande Network - Parte seconda.
La biochimica delle emozioni.
Logicamente parlando...
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione