HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Pensione di reversibilitÓ dell’ex coniuge.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

16 ottobre 2016



Spetta anche al coniuge separato con addebito della separazione.



La “pensione di reversibilità” , ossia la pensione che, al decesso del lavoratore pensionato, a certe condizioni, spetta ai componenti del suo nucleo familiare, va riconosciuta anche al coniuge separato per colpa o con addebito. Lo ha precisato la Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 6684/2009, decidendo sul ricorso promosso da una donna separata avverso la sentenza della Corte di Appello di Lecce, confermativa della sentenza di primo grado, con cui le era stato negato il diritto alla pensione di reversibilità dell’ex coniuge defunto in base all’assunto che la pensione ai superstiti non spetti quando tra i coniugi sia stata pronunciata sentenza, passata in giudicato, di separazione personale per colpa del coniuge superstite.


Invero, già la Corte di Cassazione con sentenza n.15516/2003, uniformandosi al principio espresso dalla Corte Costituzionale con la sentenza n.1099/88, aveva ritenuto che il coniuge superstite separato per sua colpa fosse in tutto equiparato al coniuge superstite. Tuttavia, la Corte d’Appello rilevava che per la concessione della pensione di reversibilità occorreva che "il coniuge superstite si fosse trovato a carico del coniuge defunto in modo continuativo e non occasionale, al momento della sua morte, sicche’ potesse giustificarsi la continuità’ del sostentamento del famigliare bisognoso".


Tale giudizio è stato disatteso dalla Corte di Cassazione con la citata sentenza n.6684/2009, in cui si afferma che la pensione di reversibilità deve essere riconosciuta non solo al coniuge separato in favore del quale il pensionato deceduto corrispondeva un assegno di mantenimento ma anche al coniuge separato per colpa o con addebito “equiparato sotto ogni profilo al coniuge superstite (separato o non) ed in favore del quale opera la presunzione legale di vivenza a carico del lavoratore al momento della morte, assolvendo alla funzione di sostentamento in precedenza indirettamente assicurata dalla pensione in titolarità del coniuge superstite titolare dell’assegno”.




Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Separazione davanti all’ufficiale di stato civile.
Separazione ed affidamento dei figli.
Pensione di reversibilitÓ tra coniuge superstite e coniuge divorziato.
Nonni e nipoti
Vendita di beni mobili e comunione legale.
L’Adozione.
Quando la separazione dei coniugi Ŕ "finta"...
Limiti al mantenimento di figli maggiorenni.
Abbandono della casa coniugale
Adozione: un percorso avventuroso
Separazione e assegni familiari.
A chi tocca la casa familiare?
Gli effetti del matrimonio annullato
Convivenza insopportabile e abbandono della casa coniugale
Scambio di messaggi romantici via Internet ed infedeltÓ coniugale.
SolidarietÓ familiare: gli alimenti.
Coppie senza diritti.
Quesiti legali-Contratti e bisogni della famiglia.
Congedi parentali e adozione.
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinitÓ e famiglia di fatto
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Quesiti legali-Persone con disabilitÓ e parcheggio in area condominiale.
Assegnazione posti auto nel cortile comune.
Cosa fare quando l’inquilino non se ne va?
La ’busta’ era vuota!
Titolo di studio estero.
Condomini e convocazione assembleare
Pu˛, il costruttore, nominare l’amministratore?
Quando il singolo comproprietario anticipa le spese....
Azioni giudiziarie condominio.
Separazione davanti all’ufficiale di stato civile.
Veranda e condominio.
Separazione per volontÓ unilaterale.
Espressioni ingiuriose e licenziamento.
La scomparsa del coniuge
Estinzione dell’obbligo di mantenimento del figlio maggiorenne.
La patente di guida vale come documento di riconoscimento.
Quesiti legali - Nomina amministratore di condominio nelle nuove costruzioni.
Multe legittime anche se notificate senza firma autografa dell’agente?
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione