HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Affido condiviso e vacanze di Natale.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

25 dicembre 2008



I nuovi principi ispirati alla bigenitorialitą.



La recente riforma introdotta dalla Legge n.54/2006 ha modificato l’art.155 del codice civile stabilendo il principio che “anche in caso di separazione personale dei genitori il figlio minore ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno di essi, di ricevere cura, educazione e istruzione da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale”, facendo diventare la regola quella che prima era un’eccezione e riaffermando così il diritto alla bigenitorialità.


Pertanto, il giudice, che deve adottare i provvedimenti relativi ai figli a loro tutela e nel loro esclusivo interesse, deve valutare prioritariamente la possibilità che i figli restino affidati ad entrambi i genitori. Né l’affidamento condiviso può ritenersi precluso di per sé dalla conflittualità esistente tra i coniugi, perché altrimenti solo in pochissimi casi potrebbe essere applicato, essendo previsto l’affidamento esclusivo in via di eccezione solo ove vi siano concrete ragioni contrarie all’interesse del minore che lo giustifichino, quali l’oggettiva lontananza del genitore, il suo stato di salute, la sua anomala condotta di vita, l’insanabile contrasto con i figli.


Comunque, nell’ambito dell’affidamento condiviso in ipotesi di conflittualità o comunque di opportunità di organizzazione della vita domestica, sarà il giudice a stabilire con quale dei genitori i figli debbano prevalentemente convivere e a disciplinare i diversi tempi di permanenza. Infatti, ciò che caratterizza l’affidamento ad entrambi i genitori non è tanto la dualità della residenza e la parità dei tempi che il minore trascorre con l’uno o l’altro genitore, quanto la condivisione paritaria del ruolo genitoriale che richiede l’assunzione di compiti di cura, educazione ed istruzione dei figli da parte di entrambi, con assunzione di un reciproco dovere di informazione sulle questioni che riguardano i figli e di adozione concordata delle decisioni più importanti.


Le nuove disposizioni, quindi, richiedono le determinazione di regole organizzative dei diritti e doveri dei genitori, sulla base della parità dei ruoli, più o meno elastiche, da adottare caso per caso.


Per quanto riguarda, in particolare, le vacanze di Natale, a seconda della capacità di dialogo e conciliazione mostrata dai genitori, possono essere fissate regole che prevedano il numero di giorni di permanenza con l’uno o l’altro genitore, con possibilità di modifica di comune accordo tra i coniugi, nel rispetto, però, dei tempi di permanenza con ognuno dei genitori, oppure regole che specifichino i giorni che il minore trascorrerà con l’uno e l’altro genitore. Tuttavia, in caso di disaccordo sulle modalità dell’affidamento i genitori possono rivolgersi al giudice del procedimento - in corso di causa-, oppure al tribunale del luogo di residenza del minore, in caso di richiesta di modifica dei provvedimenti relativi ai figli.


Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Figli maggiorenni: mantenimento sine die?
Separazione dei coniugi simulata.
Congedi parentali e adozione.
Quando la separazione dei coniugi č "finta"...
Rapporto nonni-nipoti.
Revisione assegno divorzile.
Separazione ed affidamento dei figli.
Quesiti legali- Tradimento e separazione dei coniugi.
Separazione e assegni familiari.
Che cosa č la famiglia di fatto?
L’ereditą fa perdere il diritto all’assegno di divorzio?
Nessuna scadenza per l’assegno di divorzio.
L’ adottato ha il diritto di conoscere le sue origini?
Assegno di divorzio e nuova convivenza.
Estinzione dell’obbligo di mantenimento del figlio maggiorenne.
L’assegno di mantenimento per i coniugi a reddito minimo
Pensione di reversibilitą dell’ex coniuge.
E’ modificabile l’assegno di divorzio?
Il convivente superstite ed il contratto di locazione
L’addebitabilitą della separazione.
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinitą e famiglia di fatto
Quesiti legali-Persone con disabilitą e parcheggio in area condominiale.
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Assegnazione posti auto nel cortile comune.
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Quesiti legali - Un genitore ha il dovere di mantenere figlio maggiorenne e nipote?
Quesiti legali-Danni da caduta di albero e locazione.
Quesiti legali- Contratti di manutenzione ascensore di lunga durata.
Requisiti per iscriversi all’ordine dei giornalisti
Locazione ad uso commerciale e riscaldamento.
Quesiti legali-Condominio: amministratore e resa del conto
Quesiti legali - Cambio di abitazione o di residenza.
Il direttore di giornali telematici
Trasferimento di unitą immobiliare
Azioni giudiziarie condominio.
Separazione per volontą unilaterale.
Quesiti legali-Separazione ed abbandono della casa coniugale.
Profili professionali del traduttore
Chi deve redigere il regolamento condominiale?
Quesiti legali-Cambiali scadute non pagate.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lą del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lą - Curiositą
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitą e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione