HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Il fumo di sigaretta.
di Giuseppe Aquino  ( info@lastradaweb.it )

13 aprile 2012



Ogni anno muoiono 350.000 persone a causa del fumo: effetti sull'organismo e come prevenirli.


Negli Stati Uniti, il fumo di sigaretta e’ la principale causa di malattia, invalidità’ e morte precoce . Tutto questo è

PREVENIBILE.

Nel fumo di sigaretta sono state individuate sostanze con proprietà farmacologiche attive, antigeniche, citotossiche, mutagene e cancerogene, come:

  • NICOTINA: Sostanza che agisce sul sistema cardiovascolare (aumento pressione arteriosa sistolica diastolica, frequenza cardiaca, contrattilità miocardica, consumo di ossigeno miocardico, flusso coronarico, eccitabilità miocardica, vasocostrizione periferica)
  • MONOSSIDO

DI CARBONIO: Gas tossico che interferisce con il trasporto e l’utilizzazione di ossigeno

  • IDROCARBURI AROMATICI POLICICLICI
  • AMINE AROMATICHE
  • NITROSAMINE: Cancerogeni per molte specie animali
  • CATECOLO: Cocancerogeno
  • altre sostanze che hanno effetto irritativo polmonare e ciliotossico.

Il fumo di sigaretta favorisce:

  • ARTERIOSCLEROSI CARDIOVASCOLARE

(cardiopatia ischemica, eventi cerebrovascolari, arteriopatia obliterante cronica, tromboangioite obliterante)

  • CANCRO DEL POLMONE

(ed ha anche rapporto di causalità con il tumore della laringe, del cavo orale, dell’esofago, della vescica)

  • BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA

con le sue manifestazioni di bronchite cronica ed enfisema polmonare e la loro evoluzione verso l’insufficienza respiratoria

  • GRAVIDANZA A RISCHIO

in quanto può interferire negativamente sullo sviluppo del feto o causarne la morte intrauterina, aumenta il rischio di aborti.

Negli Stati Uniti, il fumo di sigaretta è da considerare il maggior fattore di rischio per la salute ed è responsabile di circa 350.000 morti premature ogni anno.

Tra esposizione al tabacco ed aumento di mortalità esiste una stretta correlazione dose-dipendente in funzione di vari fattori:

  1. l’età alla quale si è iniziato a fumare
  2. il consumo di sigarette
  3. il numero di anni di fumo
  4. l’inalazione del fumo

Tutto ciò interagisce con la suscettibilità determinata geneticamente, variabile da individuo ad individuo.

Nonostante ciò

OGNI ANNO MILIONI DI PERSONE INIZIANO A FUMARE

ed i fumatori inveterati trovano molto difficile smettere.

IL TABACCO E’ UNA TOSSICODIPENDENZA

Infatti soddisfa i criteri tipici di una tossicodipendenza:

    • consumo obbligatorio
    • effetti psicoattivi
    • comportamento rinforzato dalla sostanza farmacologica
    • stimolo irresistibile a fumare
    • tolleranza e dipendenza fisica
    • sindrome da astinenza.

I fumatori regolano la loro "dose" in modo da ottenere gli effetti desiderati in modo da avere effetti positivi intrinseci (piacere, miglioramento delle prestazioni), e da evitare la sindrome da astinenza (irritazione, ansia, desiderio di prodotti a base di tabacco, irrequietezza, impazienza).

Tuttavia, per chi è seriamente intenzionato a smettere di fumare, oggi esistono diverse opportunità.

In definitiva, per pensare di risolvere a monte il problema, bisogna sensibilizzare le persone in una campagna contro il fumo che preveda innanzitutto la conoscenza di quelli che sono gli effetti devastanti per i fumatori (anche quelli passivi), in modo da creare una nuova cultura della vita che ponga il valore "salute" (intesa come benessere fisico, sociale, mentale) ad un posto elevato nella scala di tutti i valori, intendendo con questo la cura del proprio corpo, della propria anima, del mondo in cui viviamo (micro e macrocosmo) e cercando di favorire sempre quei comportamenti che danno benessere fisico, sociale e mentale, bandendo quelli che sicuramente lo danneggiano.

Tutto sommato il problema del fumo è un problema di concezione della vita. Solo con un cambiamento radicale sociale e culturale sarà possibile favorire la PREVENZIONE e riuscire a vedere la sigaretta per quello che è:

un attentato continuo alla nostra vita ed a quella degli altri!

 

Dott. Giuseppe Aquino - Medico di Medicina Generale

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
La Psiconeuroimmunologia: un mondo nelle tue mani!
I contaminanti alimentari.
L’idratazione nell’attivitą sportiva.
Cure odontoiatriche...
Le malattie del Terzo Millennio: la Sindrome del vento del deserto
L’alimentazione ideale...
La sete.
Il calendario del check up per le donne.
Acqua minerale e acqua potabile.
Gli additivi alimentari.
L’importanza dell’acqua per l’essere umano.
Acqua, pelle...
La Medicina del terzo millennio: stato dell’arte.
I grassi alimentari
L’importanza dell’acqua per i bambini.
L’importanza di un’alimentazione corretta per le future mamme
Il colpo di calore.
L’alimentazione Umana.
La manipolazione vertebrale.
Allarme LIPOBAY - Non diffondiamo il panico!
DELLO STESSO AUTORE
Aterosclerosi.
L’alimentazione Umana.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lą del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lą - Curiositą
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitą e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione